fbpx

Vienna a Natale: Tre Giorni d'Incanto nel Meraviglioso Capoluogo Austriaco

Vienna a Natale è magia pura, e ci ha completamente stregati. 

Entrambi noi Allemandich avevamo già visitato la città in passato, ma in estate, e dobbiamo ammettere che, anche se ugualmente bella, sotto le Feste acquista una marcia in più.

Sarà che arrivavamo da Budapest, città magnifica ma che risente ancora degli strascichi del periodo sovietico, ma Vienna ci è sembrata molto più ricca, più lussuosa e più viva che mai.

Noi ci abbiamo trascorso tre giorni, gironzolando alla ricerca di luoghi meno turistici e più insoliti del solito, ma non potevamo fare a meno di goderci anche un po’ di Natale.

Ecco allora che siamo partiti anche alla scoperta dei meravigliosi mercatini

 

Impossibile non incapparci…Ma come raggiungerli?

Siamo onesti: anche se avessimo voluto evitare i mercatini e tutta l’atmosfera del Natale, a Vienna non sarebbe proprio stato possibile.

La città è infatti talmente piena di decorazioni e bancarelle sparse ad ogni angolo che è davvero impossibile non incapparci almeno per sbaglio.

Davvero, ci sono decine di mercatini.

Stella

Alcuni maestosi, altri piccolini. Ma almeno tre o quattro banchetti li trovi quasi in ogni via del centro.

Sono affollati? Sì, ovvio, quindi preparati spiritualmente.

Ma come raggiungerli senza impazzire troppo?

Beh, usufruendo del meraviglioso trasporto pubblico austriaco! Pullman, treni e metropolitane sono frequenti e puntualissimi, e se come noi conti di usufruirne largamente ti consigliamo di comprare un biglietto valido per tutta la rete e almeno giornaliero. Noi in realtà abbiamo comprato un biglietto da 72h a testa e abbiamo speso 17,10€ per ognuno, ma se vuoi puoi trovare anche quelli validi per 48 (14,10€) o 24h (8,00€). I nostri biglietti li abbiamo acquistati direttamente presso la fermata del treno da cui siamo partiti.

In alternativa potresti anche acquistare una Vienna Card, tessera che ti offre gratuità sui mezzi di trasporto e tantissimi sconti per musei vari ed attività.

Puoi trovare tutte le informazioni in merito ai biglietti del trasporto pubblico e sulla Vienna Card sul sito turistico ufficiale. 

Il mercatino della Rathausplatz: l’Incanto del Natale

La Rathausplatz, o Piazza del Municipio, ospita il più grande mercatino di Natale di Vienna

Non potrai non notarlo: tutto è un tripudio di luci, colori e profumi.

Albero di Natale

Alla tua destra, guardando il Municipio,  un grande albero decorato con tantissimi cuori rossi ed una postazione ad hoc per scattare foto natalizie romantiche in compagnia della propria dolce metà. Vedrai ancora un carosello per i più piccoli, un paio di trenini (uno per i bambini e uno che porta in giro per il parco del Municipio anche i più grandicelli) e una ruota panoramica.

Ruota panoramica

Alla tua sinistra invece una grande pista di pattinaggio sul ghiaccio, il Little Ice Dream, che chiuderà poi il 6 gennaio. 3000 m² di sentieri e percorsi lungo cui scivolare calzando i propri pattini o quelli affittati sul posto per l’occasione.

E davanti a te, tra il lato destro e quello sinistro della piazza?

Ma il mercatino vero e proprio ovviamente! 150 bancarelle che vendono dolcetti dal profumo invitante, bevande calde e speziate e soprattutto tantissimi oggetti più o meno artigianali.

Pattinaggio

Le decorazioni natalizie per la casa e per l’albero la fanno da padrone: palline, uccellini, bamboline da appendere agli abeti…

E ancora tanti altri oggetti tipici del Natale teutonico, come le stelle luminose da appendere alle finestre per rischiarare anche le notti più buie.

Potrai trovare tutto questo e molto di più fino al 26 dicembre, e se dobbiamo consigliarti un mercatino e uno soltanto per assaporare Vienna a Natale ti consigliamo questo.

La Rathausplatz è facilmente raggiungibile con la metro (U2, fermata Rathausplatz; U3, fermata Volkstheater) o con i tram 1, 71 e D (fermata Rathausplatz/Burgtheater).

Le bancarelle della Stephansplatz

Una delle piazze più famose del centro di Vienna, quella sovrastata dal meraviglioso Duomo gotico di Santo Stefano, ospita circa 40 bancarelle che offrono soprattutto specialità culinarie.

Ti consigliamo ad esempio di sorseggiare il delizioso gluhwein, il nostro vin brulé, speziato e in grado di scaldarti fin nel midollo anche nelle giornate più fredde. E magari potresti pensare di bilanciarne il sapore acidulo accompagnandolo con un ottimo lebkuchen, il tipico biscotto natalizio prodotto dai Paesi di lingua tedesca.

Il nostro preferito è quello ricoperto di cioccolato, ma ne potrai trovare in varie versioni e preparati con varie ricette.

Cattedrale di Vienna

Se invece non ami i sapori dolci, che ne dici di un panino con i wurstel? Anche qui non avrai che l’imbarazzo della scelta, perché i tipi di salsicce prodotti nella zona sono davvero tantissimi.

Se non ami mangiare presso le bancarelle sappi che nei dintorni di Stephansplatz trovi uno Starbucks (inflazionato, sì, ma al momento offre una meravigliosa cioccolata calda con marshmallow tostati) un Caffé della Segafredo (se proprio ti manca il caffè italiano vero, da accompagnare magari con una fetta di strudel alle mele o all’uvetta e ricotta) e, sempre nei dintorni, il meraviglioso hotel Sacher dove gustare l’omonima e magnifica torta al cioccolato fondente e albicocca.

Ricordati che i mercatini restano aperti fino al 26 dicembre!

I mercatini del Prater

Anche al Prater, il luna park permanente di Vienna, potrai respirare un po’ di atmosfera natalizia.

Proprio all’ingresso del Parco troverai infatti alcune bancarelle, che di nuovo vendono più cibo che oggettistica. 

Diciamo che non vale la pena andare al Prater solo ed esclusivamente per i mercatini, ma se capiti lì per altri motivi allora buttaci un occhio.

Bancherella Dolci

Ti parleremo più approfonditamente del Prater in sé e delle curiosità che cela in un post a parte, ma intanto permettici di darti un consiglio: se sei interessato a goderti un po’ di giostre, procurati la card giornaliera in vendita al Parco. Costa circa 40€, ma potrai usufruire di un bel po’ di attrazioni che altrimenti, pagate singolarmente, ti farebbero sborsare parecchi soldi.

E se vuoi una vista di Vienna a Natale dall’alto, non scordarti la ruota panoramica! E’ un po’ cara, dovrai fare tante code ma poi potrai goderti quando cala la sera un bel po’ di luci natalizie. Pagando un po’ (tanto) potrai anche prenotare una romantica cena a lume di candela… 

Potrai goderti Vienna a Natale all’interno del Prater fino al 6 gennaio.

Art Avvent, il mercato dell’Avvento biologico a Karlsplatz

I Paesi nordici sono molto più attenti di noi all’ecologia, all’ambiente e al concetto di zero waste. Ecco quindi che a Vienna troviamo un intero mercatino dedicato al mondo del biologico presso la centralissima Karlsplatz.

Tutte la bancarelle ospitano gli artigiani dei più svariati settori e i loro prodotti: conciatori, falegnami, vetrai, gioiellieri, tessitori…

Palla di Natale

C’è davvero di tutto, e tantissime sono quindi le idee regalo per chi vuole trascorrere un Natale il più possibile green e a basso impatto ambientale.

Ma non solo: qui troverai anche tanta musica, laboratori e spettacoli per bambini fino al 23 dicembre.

L’Antico Mercatino Natalizio

L’Alt Wiener Christkindlmarkt Freyung, nel centro storico, è davvero antichissimo: pensa che si tiene qui fin dal 1772!

Potrai trovare in vendita vari oggetti artigianali, soprattutto in vetro e ceramica, ma anche tantissimi presepi.

Ma non è tutto: la tua visita di Vienna a Natale non potrebbe essere completa senza fermarsi qui e ascoltare, a partire dalle 16.00, la tradizionale Melodia dell’Avvento.

Mercatino di Natale

Anche qui trovi un programma ricco di attività per tutti oltre alle bancarelle, e soprattutto laboratori e spettacoli dedicati ai più piccini.

Potrai trovarlo fino al 23 dicembre.

Altri mercatini da tenere in considerazione

Ci sono vari altri mercatini che riempiono Vienna a Natale di luci e colori, ma noi non siamo purtroppo riusciti a visitarli tutti. Alcuni li abbiamo incrociati lungo il nostro cammino, di altri abbiamo solo sentito parlare, ma ti elenchiamo comunque quelli che ci sembrano più interessanti.

  • Villaggio natalizio presso il Belvedere: mercatini di Natale all’interno di una cornice barocca splendida. Fino al 31 dicembre.
  • Avvento in Malga: un mercatino estremamente rurale e molto particolare nel quartiere fieristico di Vienna. Qui troverai tante stube presso cui mangiare cibo tipico e una caratteristica Foresta delle Fiabe. Potrai visitarlo fino al 1 gennaio.
  • Villaggio di Natale sulla Marie-Theresien Platz: mercatino proprio di fronte all’Hofburg, fino al 26 dicembre.
  • Mercato dei Sapori dell’Avvento: davanti all’Opera, con tanti prodotti della tradizione enogastronomica locale. Fino al 31 dicembre.
  • Mercatino natalizio am Spittelberg: un po’ di tutto sulle bancarelle di questo mercato sparso tra le viuzze di Vienna in stile Biedermeier. Fino al 23 dicembre.
  • Mercatino natalizio della Cultura alla Reggia di Schönbrunn: dopo Natale diventa il Mercatino del Nuovo Anno, e come tale resta aperto fino al 5 gennaio.

Lampadario natalizio

Dove sostare col camper

Noi ci siamo trovati benissimo presso l’Area Sosta Reisemobil Stellplatz Wien in Perfektastraße 49, comoda per il servizio di trasporto pubblico e con gestori meravigliosi e disponibilissimi.

Vienna a Natale: le nostre conclusioni

Vienna a Natale è uno spettacolo che riempie gli occhi ed emoziona il cuore. Oltre agli innumerevoli e meravigliosi mercatini, ai colori, alle luci e ai tanti profumi, è anche bello semplicemente passeggiare per le vie della città, che sono tutte parate a festa.

Respiri un’atmosfera di benessere, di “lusso”, di quei bei giorni di Natale ricchi che spesso vedi nei film americani. Ti immagini nelle case abeti altissimi e stracolmi di addobbi, decorazioni ovunque e decine di pacchetti da scartare.

Via del centro di Vienna

Ti parla proprio di un Natale da favola, spensierato e gioioso…un Natale di quelli che tutti sognano, noi in primis.

Ecco perché non possiamo che consigliarti Vienna a Natale, anche se di certo non è una meta tra le più economiche in generale.

Ma sicuramente è un regalo da farsi almeno una volta nella vita…

Alla prossima!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Chiara Mandich
Chiara Mandich

Classe 1985, camperista dalla nascita, è sia l’autrice dei testi del sito che di alcune delle fotografie.