Traveldreams: le mete da sogno per il 2018

I traveldreams sono i viaggi da sogno, le mete che si spera di poter visitare almeno una volta nella vita. Ispirandoci ai post analoghi dei blog In Viaggio col Mulo e Mi prendo e mi porto via, abbiamo pensato anche noi Allemandich di stilare la nostra top 6 (più bonus) dei luoghi che vorremmo assolutamente visitare nel corso di quest’anno.

Efteling

E’ il più famoso parco di divertimenti dei Paesi Bassi, e si trova a Kaatsheuvel. La leggenda narra che ad esso si ispirò nientemeno che Walt Disney in persona per la creazione dei parchi Disneyland, ma in realtà non si sa nemmeno con certezza se Walt visitò mai Efteling. Quello che è certo è che tanti descrivono questo parco olandese come immenso e dall’atmosfera fiabesca, e proprio al mondo delle fiabe è infatti dedicata un’ampia sezione del parco. Non mancano neppure giostre più adrenaliniche, come tutta una serie di rollercoaster tra cui scegliere. Essendo noi grandi amanti dei parchi di divertimento non possiamo quindi non annoverare Efteling tra le mete che più vorremmo visitare nel corso di questo 2018.

Una curiosità? Secondo Wikipedia il suo essere stato inaugurato nel 1952 lo rende uno dei più antichi parchi di divertimento al mondo!

Le Fiandre

Brugge Il municipio

Sono la regione a nord del Belgio, al confine con Francia e Paesi Bassi. Molte sono le cittadine pittoresche che meritano di essere visitate, e in parte non sono nuove per Fabio, che ha trascorso in zona un po’ di tempo per lavoro. Ma c’è molto di più da vedere e scoprire, e ci piacerebbe che il nostro ipotetico itinerario riuscisse a toccare:

Anversa: è il capoluogo della regione delle Fiandre, e vanta uno dei porti più grandi del mondo. Ricca di edifici in stile fiammingo, è celebre per ospitare la casa dove ha vissuto il pittore Rubens, ora diventata un museo a lui dedicato, e la cattedrale gotica il cui campanile è il più alto del Belgio

Bruges o Brugge: è una stupenda e romantica cittadina medievale solcata da canali navigabili e celebre per la sua piazza del mercato ed il suo carillon di 47 campane all’interno della torre civica. Poco oltre le mura perimetrali si trovano alcuni mulini a vento, mentre una meta più insolita è il Museo delle patatine fritte (http://www.frietmuseum.be/en). Bruges vanta anche una serie di pub tipici di tutto rispetto, come il Cambrinus (link), con una vasta scelta di birre di produzione locale

 

Gent Cattedrale

Gent o Gand: cittadina universitaria sul Mare del Nord. E’ vivace e ricca di locali alla moda, sebbene conservi la sua anima medievale. Mostra, tra le tante cose degne di nota, una splendida cattedrale gotica, un castello e un museo delle campane.

Ostenda: nata come un villaggio di pescatori, dal lungomare si dovrebbero poter scorgere, nelle giornate di cielo terso, le coste dell’Inghilterra

Una cosa è certa: se andremo nelle Fiandre, non ci faremo mancare una tappa in una delle tipiche cioccolaterie belghe, rinomate in tutto il mondo e naturalmente in qualche convento trappista a bere della ottima birra.

Romantische Straße

Uno dei percorsi più celebri e romantici, come dice il nome, della Baviera e del Baden – Württemberg, in Germania. Tra le località che di sicuro ci terremmo a visitare, dovendo necessariamente operare una selezione, ci sono sicuramente il Castello di Neuschwanstein, preso da Walt Disney come modello per i castelli fiabeschi di Cenerentola, Biancaneve e la Bella Addormentata, e la città di Rothenbourg ob der Tauber, tipicamente medievale e che si dice sia servita da spunto per gli scenari del Pinocchio targato Disney.

Pare che anche i paesaggi naturalistici siano mozzafiato, e che si snodino tra montagne e colline di rara bellezza.

Crociera nel Mediterraneo

Per realizzare questo traveldream dovremo per forza di cose separarci dal nostro amato camper “Merlino”, compagno fedele di tutti i nostri viaggi. Fabio ha già partecipato a un paio di crociere, mentre per Chiara sarebbe la prima volta e quindi non vede l’ora di vivere anche questa esperienza! Abbiamo scelto il Mediterraneo, con tappa forse in Spagna, per non allontanarci troppo da casa non potendo star via più di una settimana, quindi per forza di cose dobbiamo optare per un viaggio piuttosto veloce….ma sicuramente ci godremo ogni secondo di questa esperienza, facendo tesoro di ogni momento passato sia a bordo che a terra. Speriamo in un tempo clemente, visto che sarebbe un viaggio autunnale, ma non ci faremo nel caso certo spaventare da un po’ di pioggia: abbiamo affrontato le intemperie irlandesi, due gocce d’acqua cosa volete che siano…?

Montreaux

Sotto Natale ci piacerebbe recarci in Svizzera per assaporare appieno l’atmosfera del periodo, e quale posto migliore di Montreaux? Qui, infatti, oltre a degli stupendi mercatini, è anche possibile visitare la Casa di Babbo Natale, che si trova a 2042 m di altitudine ed è raggiungibile solo per mezzo di un trenino che da Montreaux porta a Les Rochers-de-Naye. Probabile trovare un bel po’ di neve in vetta, che di sicuro contribuirà a farci sentire ancora più immersi in un’atmosfera magica e un po’ fanciullesca. Da amanti del Natale in tutte le sue declinazioni non possiamo certo farci mancare questo viaggio da sogno!

Lucerna e Interlaken

Un’altra attrattiva della Svizzera sono sicuramente i suoi paesaggi e i suoi numerosissimi laghi: in particolare ne troviamo due nei pressi del comune di Interlaken, chiamato così proprio per la sua posizione tra il Lago di Thun e il Lago di Brienz. Un’altra città che vorremmo visitare è Lucerna, posizionata sulle rive del Lago dei Quattro Cantoni che, come fa sottintendere il nome, tocca 4 dei 26 cantoni svizzeri: Lucerna, Uri, Svitto e Untervaldo. Lucerna di per sé è una città molto vivace e turistica, ricca di edifici in vari stili architettonici, dal barocco, al gotico, al rinascimentale. Molto celebre il Kapellbrücke o Ponte della Cappella, il più antico ponte ligneo coperto d’Europa.

Da Lucerna è poi possibile raggiungere altri laghi situati più o meno nei dintorni, e che ci piacerebbe includere nel nostro tour…ma non sappiamo ancora quanti e quali cantoni visitare di preciso: di sicuro vi terremo aggiornati!

Traveldreams bonus: CanCan Coaster

Da amanti dei parchi di divertimento in generale e di Europa Park (link) in particolare siamo a dir poco impazienti di provare il rifacimento della vecchia attrazione Eurosat, il CanCan Coaster. Indiscrezioni dicono che il percorso del rollercoaster sarà leggermente modificato e che soprattutto sarà introdotta un’esperienza di realtà virtuale che siamo curiosi di provare. Diversa anche la tematizzazione: dai bozzetti rilasciati sembra che la grande sfera che racchiude il coaster sarà arricchita esternamente di elementi architettonici che riproducono il Moulin Rouge, con cui il parco ha stretto una partnership, e questo integrerebbe maggiormente il CanCan Coaster nella land francese… Ormai manca poco all’inaugurazione!

Questi sono tutti i nostri traveldreams per l'anno appena iniziato. E voi dove vorreste andare? Quali sono le vostre mete dei sogni? Raccontatecelo nei commenti.

Photo Credits: Ep-fans, Norbert Heidenbluth, Stefan ScheerHans

Leave a Reply