fbpx
Chiara Mandich

Torino incontra il Mondo” è il nuovo maxi festival in arrivo nei prossimi giorni presso l’Oval Lingotto, il centro congressi di Torino sud. Sviluppatosi a partire dal primigenio festival d’Oriente, l’evento è andato via via espandendosi fino ad arrivare alle mastodontiche dimensioni attuali e ad occupare ben 73000 mq.

In questo marzo 2019 vedremo infatti un gran numero di altri festival riuniti, visitabili tutti con un unico biglietto giornaliero del costo di 13€.

Analizziamo qualcuno degli eventi in programma, in attesa di assistervi di persona il prossimo venerdì 15 marzo e di poterti offrire racconti puntuali e in prima persona così come sai siamo soliti fare.

Festival d’Oriente  

Festival dell'oriente

Come già detto, è da qui che tutto ha avuto inizio. Esibizioni di arti marziali, banchetti di oggetti e indumenti tradizionali, bonsai, armature samurai…C’è davvero di tutto. Solitamente a questo festival viene abbinato anche il Festival del Benessere, incentrato principalmente su tecniche olistiche e di stampo orientale volte a riequilibrare corpo e spirito, ma quest’anno vedremo anche qualcosa di più.

Ad esempio un occhio di riguardo andrà alla cucina: tra i tanti piatti tradizionali dal sapore esotico che ormai tutti bene o male conosciamo spiccherà il Sushi Village, un’ area dove potremo degustare le preparazioni di pesce crudo e riso e dove cercheremo di capire proprio come fare il sushi giapponese, quello vero e autentico: cucinare questo piatto in apparenza semplice infatti richiede più tecnica e manualità di quanto forse immagini…

Presenti anche, parlando sempre di festival dal sapore esotico ed orientaleggiante, il Festival dello Yoga, l’Hare Krishna Festival e l’ormai celebre ed immancabile Holi Fusion Festival, conosciuto anche come Holi Party oppure Holi Color Festival. Questa è una delle manifestazioni più vivaci di tutta la kermesse: tra musica e balli i partecipanti verranno ricoperti di polveri multicolore, letteralmente dalla testa ai piedi. Hai mai partecipato? A noi in effetti l’esperienza ancora manca…  

Festival Irlandese

Festival Irlandese

Un’altra vecchia conoscenza, ideale per degustare birre guinness ( ti ricordi quanto ci era piaciuto visitare la Guinness Factory a Dublino?) e piatti tipici della tradizione dell’Isola di Smeraldo. Un ottimo modo secondo noi per celebrare San Patrizio il 17 marzo, con la tipica atmosfera da festa irlandese tanto gioviale e godereccia.

Dovrebbe ritornare anche il villaggio celtico, e crediamo sia nuovamente possibile celebrare un matrimonio tradizionale: su quanto necessario al rito non ci dilungheremo troppo, dal momento che ti avevamo già raccontato tutto nel nostro precedente articolo riguardante proprio il festival irlandese.

Festival Country…ma non solo

Festival Country

Ampio spazio all’America, ma quest’anno non troverai solo la fiera country e l’ormai noto Motor Show, con tanto di piloti a disposizione per rispondere alle domande dei curiosi. Parlando di motori senz’altro una delle attrattive maggiori e che più incuriosisce i visitatori è l’esposizione di american cars, le macchine americane sopra le righe rese note anche in Europa grazie al cinema. Troverai vintage american cars, come Cadillac vecchio stile, ma anche auto più moderne e aggressive e moto, tra cui le iconiche Harley: insomma, se sei un appassionato di auto questa sezione del Festival ti piacerà molto!

Dicevamo, però, che quest’anno molti altri festival attireranno la tua attenzione. Per esempio il Festival dei Nativi Americani oppure il Festival Argentino, con spettacoli di ballerini che si esibiranno nei loro migliori passi di tango. E ancora spazio al Brasile e al suo calore, allo street food, alla line dance, al rock’n’roll…Tanto, tanto divertimento potenziale, che speriamo ci coinvolga anche nella realtà.  

Festival del Vento

Una novità di quest’anno è invece il Festival del Vento. Qui a farla da padrone saranno le esibizioni dei droni e di vari modelli di aerei, ma anche stavolta c’è molto di più che bolle in pentola. Non solo modellismo aereo infatti, ma aria e vento a 360°: mongolfiere, tute alari, aquiloni…

A volte, oseremmo dire, non serve andare chissà dove per provare il brivido del volo, ma al momento non sappiamo ancora bene in dettaglio cosa potranno sperimentare esattamente i visitatori: te lo faremo sapere quanto prima.  

Festival di Cupido

Festival di Cupido

Cupido Dio dell’Amore in persona vagherà tra i vari stand per formare nuove coppie tra i single presenti alla kermesse “Torino incontra il Mondo”: meglio di un sito di incontri!

Da quanto abbiamo capito intervisterà i cuori solitari presenti chiedendo loro se hanno incontrato in fiera un’ipotetica anima gemella di loro gradimento, scatterà foto e cercherà di formare nuove coppie. Un’iniziativa curiosa, che ne pensi? Noi ci chiediamo se il Dio sarà in tenuta d’ordinanza, mutandoni e alucce comprese, e se sei single occhio alle frecce di Cupido: potrebbero colpirti in ogni istante!  

Giochi dal Mondo  

Un’altra novità, stavolta dedicata ai più piccoli. Per loro sarà infatti allestita un’area che raggrupperà giochi di tutto il mondo, in grado di riflettere usi e tradizioni delle terre da cui provengono. Disponibili anche laboratori, come ad esempio quello del fumetto e quello dei lavoretti in argilla, una ludoteca e un’accademia di magia.  

Gli altri festival presenti  

A “Torino incontra il Mondo” potrai trovare numerosissimi altri festival: quello Portoghese, Greco, Spagnolo, Scozzese… Presenti anche Expomagia e un Drum Festival, ovvero una kermesse dedicata alle percussioni, e tantissimo spazio verrà dato anche ai cibi provenienti da ogni parte del pianeta. Oltre al già citato sushi potrai degustare ribs americane, asado argentino, Pad Thai, tortillas, thenthuk e tanto altro.  

Torino incontra il Mondo: i prezzi  

L’intera area e tutti i suoi festival sono visitabili aquistando un biglietto giornaliero del costo di 13€, mentre il parcheggio presso l’Oval ha un prezzo fisso dedicato alla fiera di 8€ per 4 ore di sosta e di 11 € fino a 24 ore.

I pagamenti dovrebbero poter essere effettuati sia con contanti che con carte.  

Dove pernottare col camper per visitare la fiera

Ti segnaliamo due aree camper ideali per pernottare in zona:  

GrinTo

Urban eco village situato all’uscita della tangenziale. Disponibili campeggio, area sosta per i camper e case mobili, in un contesto molto attento all’ecologia e all’ambiente. Ottimo il ristorante.

Le tariffe per l’area sosta variano dai 24 ai 30€ a seconda delle dimensioni del tuo camper, e il check in deve avvenire entro le ore 20.00. Disponibili docce calde gratuite, carico e scarico in piazzola, attacco diretto alla corrente, free wi-fi; nelle immediate vicinanze un distributore di benzina e la fermata del pullman. GrinTo è aperto tutto l’anno.

Contatti GrinTo:

  • Corso Trieste 94 – Moncalieri (Torino)
  • Latit. 45.009976 — Longit.7.671226 45°00’35.9″N 7°40’16.4″E
  • Tel Campeggio: 392.2088455 – 338.2817794
  • Tel Ristorante: 392.2088444
  • Sito web: https://grinto.it
  • info@grinto.it
  • ristorante@grinto.it  

Come arrivare all’Oval: Ti consigliamo di non usufruire dei mezzi pubblici ma piuttosto di spostarti col tuo mezzo. I parcheggi dell’Oval, come già detto, sono numerosi, e anche se l’esborso economico è piuttosto ingente eviterai di dover cambiare 3 pullman o di avventurarti in passeggiate serali non propriamente brevi.  

Area Sosta Caio Mario

Di fronte al complesso di Fiat Mirafiori, è un’area comoda per raggiungere il centro città (basta prendere la linea di metropolitana leggera 4 che passa proprio lì davanti, in Corso Unione Sovietica, oppure la linea tranviaria 18). L’area è aperta tutto l’anno e consente una sosta massima di 5 giorni, al costo di 18 euro per camper ed equipaggio di 2 persone.

Operazioni di carico e scarico a pagamento (0,75 euro) e corrente elettrica disponibile al costo di 3 euro per 24h. L’area è pavimentata e sono disponibili wc, docce e un punto ristoro.

Contatti Area sosta:

  • Corso G. Agnelli,10134 Torino, Italia
  • Tel.:+39800019152
  • GPS: N 45.02940, E 7.63942 N 45°01’46”, E 7°38’22”

Come raggiungere l’Oval: Cammina per circa 450 metri (6 minuti) fino alla fermata 801 – UNIONE SOVIETICA, quindi prendi il tram 18 in direzione SOFIA. Scendi dopo 4 fermate (circa 6 minuti) alla fermata STAZIONE LINGOTTO, quindi raggiungi a piedi l’Oval. Costo del biglietto: 1,70 euro a persona  

Conclusioni e info utili  

Siamo curiosi di vedere se tutta questa carne al fuoco sarà un po’ troppa o sarà ben bilanciata, e venerdì saremo pronti a toccare con mano. Ovviamente ti ragguaglieremo il prima possibile!

Ti ricordiamo che i cani, se al guinzaglio, possono entrare, e ti segnaliamo che i parcheggi coperti non sono accessibili ai camper.

Per ora è tutto, ma sentirai presto riparlare di questo maxi festival…alla prossima!  

Orari e indirizzi  

15-16-17 e  22-23-24 Marzo

Orari:

  • Festival d’Oriente dalle 10.30 alle 22.30
    • Tutti gli altri Festival: venerdì ore 14.00 – 01.00                                     sabato ore 11.00 – 01.00                                     domenica ore 11.00 – 24.00  
  • Lingotto Fiere – Padiglione Oval
  • Via Giacomo Mattè Trucco, 7010126 Torino
  • Tel: 0585 24 06 60       333 575 66 21       338 733 22 18  
  • Sito web: http://torinoincontrailmondo.it/            
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Chiara Mandich
Chiara Mandich

Classe 1985, camperista dalla nascita, è sia l’autrice dei testi del sito che di alcune delle fotografie.