fbpx

Mercatini di Natale a Torino

I mercatini di Natale a Torino sono senza dubbio qualcosa di assolutamente diverso dai mercatini di Colmar, Vienna, Friburgo e Strasburgo di cui abbiamo parlato nei nostri precedenti articoli.

Manca innanzitutto la magica atmosfera che si respira in Alsazia, gli stand non sono suggestivi chalet in legno ma gazebo bianchi e un po’ anonimi, e le merci in vendita non sono molto diverse da quelle che potresti trovare girovagando per un normale mercatino rionale.

Sembra una descrizione crudele ed impietosa, ma la verità purtroppo è che i mercatini di Natale di Torino hanno perso smalto col passare degli anni, diventando sempre più anonimi.

E neppure le location in cui sono allestiti è sufficiente a creare la giusta atmosfera. Tuttavia ad onor del vero, se si sa selezionare, si possono trovare idee regalo simpatiche a prezzi non eccessivamente alti.

Mercatino di Borgo Dora

Allestito nel cortile del Maglio, conta poco meno di una trentina di bancarelle

Non troverai molte decorazioni tipiche natalizie per addobbare la tua casa, anche se è comunque possibile scovare qualche chicca e anche qualche prodotto artigianale. Possibile trovare bigiotteria, indumenti in lana, libri, cioccolata e liquirizia.

Poco decorato il cortile, con giusto un paio di alberi di Natale non particolarmente sfavillanti, ma meritano una visita un paio di negozietti si affacciano sullo spiazzo.

Presente anche un presepe meccanico, ma di livello inferiore rispetto a quello custodito nella Chiesa della SS Annunziata sita in via Po 45.

[siteorigin_widget class=”SiteOrigin_Widget_Image_Widget”][siteorigin_widget class=”SiteOrigin_Widget_Image_Widget”]

All’esterno dell’edificio le bancarelle continuano. Se restiamo nello slargo subito al di fuori, saremo investiti dal profumo di dolcetti tipici del Sud, come marzapane e cannoli siciliani…non tipici di Torino, ma senz’altro buoni. E l’aroma dei dolci si mescola a quello più pungente della birra e del vin brulè, senza scordare i banchetti che offrono piatti caldi invernali e che vendono salumi e formaggi.

Da qui in poi, però, il mercatino di Natale di Torino si fonde con le bancarelle del Balon. Troverai senz’altro idee regalo vintage e bizzarre, ma è difficile riuscire ad accostare in modo armonico due entità così diverse come un mercatino di Natale ed uno dell’usato e dell’antiquariato. Stridono, e si perde di colpo quel po’ di magia e di atmosfera che a fatica si era venuta a creare. Peccato!

[siteorigin_widget class=”SiteOrigin_Widget_Image_Widget”][siteorigin_widget class=”SiteOrigin_Widget_Image_Widget”]

Mercatino di Piazza Castello

Dominato dall’albero di Natale dal carattere moderno e dal calendario dell’Avvento di Luzzati, il mercatino di Piazza Castello è un po’ più ampio rispetto a quello di Borgo Dora. Qui le bancarelle sono una quarantina, gli oggetti in vendita sono un po’ più vari, ma…ancora non ci siamo. Manca l’atmosfera anche qui, con delle casette in legno non molto belle e pochi prodotti particolari. Immancabile il banchetto della liquirizia, quello del vin brulè e dei dolci siciliani. Troviamo poi  qualche prodotto gastronomico interessante, abbigliamento in lana, stampi per dolci. Di nuovo, tranne alcune eccezioni, niente che non si possa abitualmente trovare ad un mercatino di quartiere.

Siamo purtroppo lontani anni luce dalle magiche atmosfere create più al Nord, e anche se è apprezzabile il tentativo di non essere da meno, siamo ancora lontani anni luce dal traguardo.

Gli chalet in legno, decorati con addobbi natalizi, avrebbero aiutato, e anche una più attenta selezione dei commercianti partecipanti…Ma quest’anno è andata così, e non possiamo che sperare nel prossimo anno perché questo Natale coi Fiocchi, in tutta sincerità, ci ha un po’ delusi. 

Altri mercatini e attività

Non abbiamo ancora avuto modo di visitare, però, i mercatini di Piazza Solferino e di Piazza Santa Rita. Il programma fornitoci promette un clima decisamente più natalizio, con numerosi prodotti tipici gastronomici. Proposti anche prodotti artigianali e addobbi…che dire, forse abbiamo visitato i mercatini sbagliati!

Ricordiamo inoltre che in Piazza Solferino è stata allestita una pista di pattinaggio su ghiaccio, e che potrai imbatterti in varie attività a misura di bambino sparse per le vie del centro.

Numerosi poi i concerti di Natale in varie chiese della città.

[siteorigin_widget class=”SiteOrigin_Widget_Image_Widget”]","after_title":"<\/h3>","widget_id":"widget-5-1-0"}}”>[/siteorigin_widget]

Ulteriori informazioni sui mercatini di Natale a Torino

I mercatini di Natale a Torino si tengono dal 29 novembre al 6 gennaio. 

Ecco due siti dove poter trovare ulteriori informazioni:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Chiara Mandich
Chiara Mandich

Classe 1985, camperista dalla nascita, è sia l’autrice dei testi del sito che di alcune delle fotografie.