fbpx

Halloween in Camper: Dove Godersi un Weekend da Paura in Italia e in Europa

Se hai dei bambini, o anche solo se sei un amante dell’atmosfera che si respira durante questa festa pagana nata al di fuori dei nostri confini, potrebbe tornarti utile qualche suggerimento su dove andare per Halloween in camper.

Abbiamo quindi selezionato alcune mete che a noi piacciono particolarmente, alcune italiane e alcune all’estero.

Luoghi dove Halloween viene celebrato con feste e iniziative e luoghi invece che sono “tenebrosi” di per sé.

Inutile dire che, visto il periodo delicato dal punto di vista sanitario, prima di metterti in viaggio ti conviene controllare scrupolosamente di poter partire e rientrare serenamente…

Ma questo spetta a te: a noi darti qualche spunto.

Halloween in Italia

Partiamo come sempre dal nostro Belpaese, e stavolta procediamo da Nord a Sud.

Torino

Giochiamo in casa: lo sai che la nostra Torino è una città decisamente esoterica?

museo egizio
Il Museo Egizio, un luogo dal forte dualismo sia positivo che negativo.

E’ infatti uno dei vertici del triangolo sia della magia bianca (insieme a Lione e Praga) che della magia nera (composto anche da Londra e San Francisco).

Si dice che i cinque luoghi più “neri” di Torino siano Piazza Statuto in primis, e poi il Palazzo del Diavolo con il suo portone in via Alfieri, il Museo Egizio, via Lascaris con gli Occhi del Diavolo e il Rondò della Forca.

palazzo reale
il Palazzo Reale, uno dei luoghi più “bianchi” di Torino.

Tra i più “bianchi” invece troviamo Palazzo Reale, la Gran Madre, ancora il Museo Egizio (qui è davvero forte il dualismo tra forze del bene e forze del male, o almeno così pare), la Mole e la fontana angelica di Piazza Solferino.

Quindi quale città migliore per assistere al risveglio delle tenebre?

Inoltre a Torino vengono organizzati tour serali proprio a tema magico ed esoterico, particolarmente d’effetto per Halloween.

Ti assicuriamo che sono davvero molto suggestivi e interessanti!

Col camper potrai sostare a Torino presso GrinTo o presso l’area sosta di Piazza Caio Mario.

Triora

Triora, in Liguria, è considerata la città delle streghe per eccellenza.

Pensa che potrai trovare persino un intero museo dedicato alla stregoneria!

accessori strega
Calderoni, cappelli a punta e candele: il kit di ogni strega che si rispetti.

Questo perché questo bellissimo borgo medievale fu teatro tra il 1587 e il 1589 di numerosi processi proprio alle (presunte) streghe locali, accusate di aver causato pestilenze e piogge acide e di essersi addirittura macchiate di cannibalismo nei confronti di neonati.

I processi sono storia, la stregoneria in sé leggenda, ma di certo questa potrebbe essere una location suggestiva per trascorrere la notte di Halloween.

Potrai sostare, ricordandoti però di rispettare le regole e di non arrecare disturbo, presso il parcheggio del campo sportivo.

Castelli del Ducato

Quale location migliore per incontrare dei fantasmi che un antico castello?

L’Emilia Romagna e i suoi castelli del Ducato organizzano per Halloween delle serate a tema veramente magnifiche, pensate per i piccini ma adatte anche ai grandi.

castell'arquato
Castell’Arquato, uno dei castelli del Ducato che ospitano eventi per Hallowen.

Quest’anno si prestano ad ospitare attività e serate 6 antichi manieri:

Ti lasciamo comunque il sito web di riferimento dove troverai tutta la programmazione dettagliata e gli orari.

Borgo a Mozzano

In questo borgo toscano nei pressi di Lucca si trova un celebre Ponte del Diavolo, anzi, forse il più celebre in Italia.

E proprio il ponte è stato teatro dal 1993 di una grande festa per Halloween, uno show di fuochi d’artificio, giochi interattivi e percorsi a tema infestati da figuranti mascherati.

ponte del diavolo di borgo a mozzano
Il famoso Ponte del Diavolo di Borgo a Mozzano, uno dei più celebri d’Italia.

Purtroppo non abbiamo notizie dell’edizione 2020, e temiamo sia tutto bloccato causa Covid.

Ti lasciamo intanto il sito web dell’evento, dove potrai vedere il trailer della scorsa edizione e tenerti aggiornato su eventuali sviluppi per quest’anno.

Se vuoi comunque visitare il Borgo e ammirare il ponte, c’è un’area camper nelle vicinanze del parcheggio del campo sportivo…

Corinaldo e Gradara

Due meravigliosi borghi della Marche che organizzano grandi eventi per Halloween.

Corinaldo, paese dei “picchiatelli”, organizza ogni anno nella cornice del borgo medievale una grande festa a tema.

scala pozzo della polenta
La scalinata di Corinaldo che porta al Pozzo della Polenta.

Troverai l’elezione di Miss Strega, attività, bancarelle, cibi e bevande speciali, percorsi da brivido e tante attività per grandi e piccini.

Potrai sostare col tuo camper presso l’area ai piedi delle mura.

Altrettanto magica e da brividi è la festa di Halloween a Gradara, anch’esso borgo medievale e teatro della triste storia d’amore tra Paolo e Francesca.

Gradara Paolo e Francesca
Il Castello da Gradara, teatro dell’amore tra Paolo e Francesca.

La “Halloweek” di Gradara è colorata, piena di animazioni e attività per tutti, e c’è anche un mercatino da brivido.

Anche per sostare col camper non avrai problemi: poco al di fuori delle mura, in Piazza Paolo e Francesca, una parte del parcheggio è riservata ai camper, con tanto di camper service.

Benevento

Come Triora, anche Benevento è legata alle streghe.

In origine infatti il suo nome era Maleventum, e si dice che lungo le rive del fiume Sabato giovani fanciulle legate alla Luna e chiamate Janara fossero solite praticare riti pagani.

scopa strega
Anche Benevento, come Triora, è legata alle streghe e alla stregoneria.

In tempi antichi però le leggende e le storie popolari potevano ben presto avere risvolti drammatici…

Di certo le streghe di Benevento sono legate anche a qualcosa di tremendamente buono: il liquore Strega, marca che realizza anche i cioccolatini-torroncini di cui noi siamo ghiotti.

E col tuo camper potrai sostare presso l’area di Via Domenico Mustilli, 59.

Orsara

Il Sud Italia è più legato alle tradizioni popolari che a quelle importate dall’estero, quindi Halloween non desta così tanto interesse.

Ma ci sono altre celebrazioni molto suggestive che hanno luogo nel medesimo periodo.

Ad Orsara, in Puglia, si festeggia la luce anziché le tenebre durante “Fucacoste e cocce priatorje” (Falò e teste del purgatorio), un evento che ha luogo tra l’1 e il 2 novembre.

Intagliare le zucche e farne lanterne è un’attività tipica del periodo.

Come per Halloween anche qui vengono intagliate ed illuminate delle zucche, ma l’intento stavolta è quello di guidare le anime del purgatorio che durante la notte vengono a far visita ai loro cari ancora in vita.

Si accende poi un grande falò in ogni piazza o slargo della città…

Insomma, tutto molto suggestivo e un “contro Halloween” davvero significativo e simbolico!

Anche Orsara ha la sua piccola area sosta camper: si trova in Via Gramsci e dispone di 8 posti… Ma non aspettarti chissà quali servizi!

Parchi Italiani

Ovviamente un modo sempre valido per respirare appieno l’atmosfera di Halloween è trascorrere la serata in un parco di divertimenti.

Gardaland halloween 2020
Gardaland Magic Halloween, la festa da brividi del Parco n°1 in Italia.

Non ci dilungheremo qui in merito però…semplicemente perché trovi già tutto sul nostro articolo dedicato e aggiornato.

Halloween all’Estero

Ti diamo qualche spunto anche per mete all’estero, ricordandoti che ad oggi alcuni Stati sono più problematici di altri dal punto di vista sanitario, e che ogni giorno cambiano le regole in vigore.

Informati bene prima di metterti in viaggio, o al limite inizia a prendere appunti per quando sarà possibile tornare a viaggiare serenamente!

Londra

Raggiungere Londra, se parliamo del viaggio in sé, è fattibile ma non certo economico.

Tuttavia è una città adattissima da esplorare nel periodo di Halloween se si cerca un’atmosfera un po’ dark.

Vuoi per il cielo plumbeo e il clima piovoso che spesso ti farà compagnia, vuoi perché Londra, come Torino fa parte del triangolo nero della magia…

E poi qui ha vissuto e agito Jack lo Squartatore: quale personaggio più macabro di lui?

londra
Londra: una città affascinante da visitare in ogni stagione ma decisamente noir.

Infatti a Londra si organizzano veri e propri tour sulle tracce di questo sanguinario assassino, alcuni di questi persino in italiano.

Una volta raggiunta Londra, potrai pernottare con il tuo camper presso numerose strutture, come ad esempio l’Abbey Wood Caravan Club Site.

Edimburgo

Stavolta siamo in Scozia, e i problemi per raggiungerla sono gli stessi illustrati prima.

Però ne vale la pena, perché proprio ad Edimburgo si trova il castello più infestato del mondo.

E poi qui vengono organizzati numerosi festeggiamenti, tra qui anche lo Samhuinn Fire Festival che si rifà alla tradizione celtica del Samhain.

castello di edimburgo
Il castello di Edimburgo, uno dei castelli più infestati del mondo.

Visti i problemi legati al Covid quest’anno il Festival sarà svolto anche online, mentre potrai prendere comunque parte di persona ai Mercat Tours, visite guidate alla scoperta di luoghi storici e infestati.

E col camper?

Potrai sostare presso il campeggio Mortonhall!

Dublino

Potevamo non citare anche la capitale della Repubblica d’Irlanda?

Dublino ha tanto da offrire in ogni stagione, ma è senz’altro una delle città più indicate per celebrare Halloween perché in fondo proprio qui è nata la festa di Samhain, da cui poi si è sviluppato Halloween.

E i festeggiamenti a tema, Covid permettendo, sono davvero tantissimi…

Particolare anche un il Festival dedicato a Bram Stocker, il creatore di Dracula.

castello dublino
Il castello di Dublino, dove Bram Stocker ha scritto il suo “Dracula”.

Stocker era infatti molto legato alla città, al punto da scrivere la sua opera più celebre proprio nel castello di Dublino, e il festival celebra l’uomo attraverso film, talks ed esperienze da brivido.

Imperdibile!

Per sostare col camper noi ti consigliamo il campeggio Camac Valley.

Praga

Abbandoniamo i Paesi anglofoni e spostiamoci in Repubblica Ceca.

Quanto è bella Praga…!

praga
La meravigliosa Praga, molto suggestiva sotto Halloween.

Visitata in autunno però si carica di mistero, la nebbiolina che la invade è un po’ da brivido, e avrai davvero la sensazione di muoverti all’interno di un romanzo gotico.

Anche se Praga non è tradizionalmente legata ai festeggiamenti per Halloween (qui si preferisce celebrare il 2 novembre) vengono comunque organizzate feste in maschera, sfilate, laboratori d’intaglio della zucca e letture da paura.

Ma, come dicevamo, al di là delle feste è proprio l’atmosfera della città che fa la differenza…

Col camper potrai pernottare presso numerosi campeggi, di cui ti lasciamo un elenco con i vari riferimenti.

Transilvania

Non potevamo non includere la Romania e in particolare la Transilvania.

Subito infatti viene in mente il castello del Conte Dracula, tradizionalmente identificato nel Castello Bran.

Qui infatti dimorò per un periodo Vlad III dei Draculesti, l’Impalatore che ispirò Bram Stocker per la creazione del celebre vampiro.

castello Bran
Il Castello di Bran, considerato il castello del Conte Dracula.

Questo castello è tuttavia vuoto al suo interno, perché costituiva più che altro una postazione di guardia per i soldati che controllavano la zona.

Gli interni del maniero così come vengono descritti nel libro sono invece quelli del Castello di Peleș, ricco di passaggi segreti e ancora decorato da tappeti, armi e armature.

Senz’altro un luogo adatto a trascorrere il periodo di Halloween, non trovi?

Se vuoi dormire col camper ai piedi del Castello di Bran e i vampiri non ti fanno paura, allora puoi rivolgerti al Vampire Camping.

Parchi Esteri

Anche stavolta concludiamo la carrellata delle proposte estere con un salto all’interno dei parchi di divertimento europei.

halloween ad Europa Park
Halloween ad Europa park: qui sì che si respira aria di feste stregate!

Di nuovo, ti rimandiamo al nostro articolo dedicato proprio ad Halloween nei Parchi.

Halloween in Camper: le Nostre Conclusioni

La notte delle streghe e dei fantasmi sta conquistando sempre più persone anche in Italia, inutile negarlo.

Ogni anno aumentano i bambini in maschera che suonano il campanello per fare “dolcetto o scherzetto”… e noi puntualmente sottovalutiamo l’entità del tutto e ci facciamo trovare sguarniti di caramelle e cioccolatini.

Siamo imperdonabili!

Ma meglio fingere di non essere in casa che regalare a degli attoniti bambini caramelle per la tosse, come ha fatto una volta la nonna di noi Allemandich…

Ancora meglio? Partire e festeggiare Halloween in camper.

Noi ti abbiamo dato qualche piccolo spunto, ora sta a te: buona notte dei fantasmi allora e…alla prossima!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn