fbpx
Chiara Mandich

Al GWR Mugello, il raduno di camper che cercherà di entrare nella storia, saranno presenti ovviamente molti camperisti…ma non solo.

Tante saranno infatti anche le realtà che esporranno i loro prodotti, in modo tale che tutti possano toccarli con mano e saperne di più.

Noi qui ti presenteremo brevemente alcune di queste realtà, alcune più note ed altre meno, ma ricordati che questo non è che un piccolo “antipasto”. Vorrai mica perderti l’effetto sorpresa, vero?

Nexyiu, main sponsor dell’evento

Non possiamo non partire da Nexyiu, il main sponsor del GWR Mugello. 

Qui avrai a che fare con una grande community di affiliate marketing, grazie alla quale in seguito alla sottoscrizione di un abbonamento potrai risparmiare sui tuoi acquisti futuri.

nexyiu

Tutto molto bello a parole, ma come funziona nei fatti?

E’ presto detto: scegli l’abbonamento che ti è più congeniale (Smart, Premium o Family, con costi via via crescenti a partire da circa 500€) e ogni mese per 3 anni Nexyiu metterà a tua disposizione un buono da utilizzare sulle tue piattaforme di acquisto preferite, come ad esempio Amazon. Il valore del buono mensile varia a seconda dell’abbonamento, e va da un minimo di 40 ad un massimo di 170€. A conti fatti, quindi,  riceverai indietro molti più soldi di quanti ne hai spesi per iscriverti. 

E molti altri sono i vantaggi offerti, come sconti sull’acquisto di una nuova auto, sconti per ogni tuo amico che deciderà di aderire al programma, sconti sull’assicurazione…

Ti lasciamo il sito web di Nexyiu come riferimento per poter approfondire meglio il tutto.

Rimor, in collaborazione con K-Array

Due realtà molto diverse queste, ma entrambe estremamente all’avanguardia.

Rimor sarà presente con i suoi mezzi al GWR Mugello dando ampio spazio alla sua nuova gamma EVO su meccanica Ford. Ma non è tutto.

L’Evo 77 Plus per l’occasione monterà al suo interno le microscopiche casse Azimut-KAMUT2L1 prodotte da K-Array, azienda leader nel settore dei dispositivi audio. Queste casse misurano solo 4cm di lunghezza e sono dotate di un subwoofer e di un amplificatore ultracompatti ma dalle elevate prestazioni. Inoltre dispongono di funzionalità plug and play con connettività Bluetooth, ingresso mini jack e porte USB.

Per capire meglio di cosa stiamo parlando ti rimandiamo al sito web di K-Array, ma avremo modo certamente di testare questo gioiellino della tecnologia direttamente in loco.

Abbiamo già avuto modo di esplorare invece il mezzo Rimor, l’EVO 77 plus presente anche al recente Salone del camper di Parma. La sua peculiarità è quella di disporre di una doppia dinette, una anteriore ed una posteriore, e di avere quindi ben due letti matrimoniali basculanti. Questo si traduce pertanto in un’ampia zona giorno che consente di dare spazio ai momenti di convivialità e di gioco.

Per questi motivi riteniamo questa una soluzione adatta in particolar modo a gruppi di amici e a famiglie. Ma del resto Rimor è un marchio noto, dal quale non potevamo che aspettarci massima qualità.

Avrai modo di vedere di persona l’EVO 77 Plus durante l’evento, se ancora non l’hai visto a Parma, ma se sei curioso e non puoi resistere eccoti la scheda del mezzo presa dal sito web Rimor.

Amplo, una realtà giovane e performante

A Parma abbiamo incontrato Simona, una giovane donna appassionata e competente che ci ha portati per mano alla scoperta del mondo Amplo e dei suoi prodotti. 

Innanzitutto diciamo che l’azienda nasce nel 1985, e inizialmente si afferma nella realizzazione di componenti oleodinamici per realtà molto variegate, da quelle rurali a quelle navali. Poi inizia la produzione di cilindri idraulici, e circa vent’anni fa nasce il primo vero e proprio impianto di stabilizzazione e livellamento per camper e veicoli speciali

Ebbene sì, Amplo produce piedini di stazionamento. Telescopici, verticali e autolivellanti, utili sia per tenere il proprio mezzo perfettamente in piano durante le soste sia per facilitare operazioni di emergenza quali la sostituzione di uno pneumatico. Tu imposti l’inclinazione che desideri con l’apposito telecomando, che da solo è anche in grado di posizionare il camper perfettamente in bolla, e il gioco è fatto. Impostando una password, tale sistema può anche fungere da antifurto: vorremmo proprio vederlo il ladro che riesce a fuggire con un camper le cui ruote non poggiano a terra!

Un’altra novità proposta da Amplo e recentemente omologata in Italia è il rimorchio A-FREE, in grado di trasportare comodamente dove vuoi moto o scooter.

amplo

Compatibile con tutti i tipi di gancio traino, dotato di ruote fisse in marcia ma piroettanti in manovra in modo da consentire la maggior maneggevolezza possibile, è dotato di un argano che abbassa il pianale a livello del terreno in modo da poter caricare la moto in modo semplice e sicuro. Un accessorio ulteriormente personalizzabile e molto utile per tutti i camperisti amanti delle due ruote!

Vieni a scoprirlo di persona durante il GWR MUgello, oppure intanto visita il sito web Amplo.

Goldschmitt, perla di Top Group

Goldschmitt è un’azienda che di certo conoscerai, ed è uno dei partners di Top Group. Ecco, forse non hai ben chiaro chi è Top Group, ma tanto per darti qualche informazione: costruttori di camper e veicoli speciali dal 1992, hanno fornito i mezzi per il famoso programma TV “Stranamore”. E soprattutto hanno realizzato veicoli adatti anche ad affrontare il deserto durante la Parigi-Dakkar. Nel 2006 acquisisce in esclusiva per l’Italia il marchio tedesco Goldschmitt e inizia quindi a commercializzare anche accessori per la sicurezza alla guida dei veicoli.

Goldschmitt infatti realizza sospensioni pneumatiche per varie tipologie di veicoli e meccaniche, catene da neve, cerchi in lega, molle elicoidali, distanziatori, stabilizzatori idraulici… E infine anche ganci traino e portamoto.

Parlando di rimorchi, la loro punta di diamante è Remora, un nuovo dispositivo che permette di trainare la propria automobile senza la necessità di acquistare un rimorchio. E’ composto da un timone da agganciare sia al gancio traino del veicolo trainante che alla vettura da trainare, limitando in questo modo di gran lunga sia il peso che l’ingombro.

remora

E inoltre, disinserendo il blocco sterzo della vettura trainata, le ruote di quest’ultima seguiranno autonomamente e in  modo fluido tutte le manovre effettuate dal conducente del veicolo trainante. Remora si monta in pochi minuti ed è in grado di trasportare un carico a vuoto del peso massimo di 1600kg ed è, ovviamente, un dispositivo omologato.

Come al solito ti lasciamo i siti web di Goldschmitt e di Top Group per poter curiosare ulteriormente.

AL-KO, impossibile non conoscerla

Ogni camperista conosce almeno di nome gli ammortizzatori prodotti da AL-KO. Anche il nostro Merlino, ad esempio, li monta), ma questa azienda è molto altro. Produce ad esempio telai, cerniere, macchinari da giardino, apparecchi per la ventilazione e la climatizzazione, antifurti, piedini e rimorchi.

Proprio per quanto riguarda i rimorchi, AL-KO ha recentemente implementato e migliorato il suo sistema antisbandamento ATC, per aumentare ulteriormente la sicurezza durante la guida. Nei prossimi mesi sarà infatti disponibile l’ATC reattivo, che riconoscerà anche le minime oscillazioni del veicolo trainato intervenendo prontamente in automatico laddove queste dovessero diventare importanti e potenzialmente critiche.

Molto interessante anche il prossimo rilascio di un assale posteriore elettrificato con gruppo motore Fiat Ducato, che permetterà quindi l’utilizzo di un veicolo ibrido. Noi camperisti sappiamo quanto questo farebbe comodo, alla luce di tutti i problemi ecologici di cui tanto si dibatte (giustamente) al momento.

Ulteriore prodotto in fase di rilascio: piedini idraulici autolivellanti con funzione di pesatura, per evidenziare possibili carichi sbilanciati o un sovraccarico del camper stesso. E non dobbiamo essere noi a ricordarti quali sono le conseguenze della guida di un camper che supera la soglia di peso consentita, vero?

Infine nuove piattaforme elettriche di rimorchio per caravan e, sempre per roulotte, un nuovo telaio molto leggero ma resistente.

Eccoti qui il sito web AL-KO per riferimento.

O3M by Maino: camper igienizzato e acque potabili con una valigetta

Di questa invenzione portentosa ti parleremo in modo più approfondito in seguito dopo un periodo di test, ma intanto ti raccontiamo qualcosa di questa realtà tutta italiana.

Esportato in ben 45 Paesi, questo dispositivo a forma di piccola valigetta produce gas ozono, proprio quello che respiriamo quotidianamente perché presente nell’atmosfera terrestre e il cui “buco” si sta pian piano rimarginando.

Non entriamo qui nel merito dei processi chimici che portano alla produzione di ozono a partire dall’ossigeno, ma sappi che quando l’ozono va poi ad interagire con ioni negativi forma una miscela che va ad agire con la struttura molecolare di batteri, muffe, funghi, virus e spore, eliminandole.

Spariscono quindi contaminati e odori sgradevoli, e utilizzando questa tecnologia all’interno del tuo camper potrai rendere potabile l’acqua caricata da qualsiasi fonte, igienizzare l’ambiente e i materiali, sanificare i serbatoi e i tubi di scarico. Un vero portento, che agisce in un intervallo di tempo molto ridotto: 10 minuti circa per le acque, un’ora per l’intero ambiente. 

L’ozonizzatore è prodotto in varie varianti, e noi ti invitiamo a prendere informazioni in merito presso lo stand durante il guinness world record Mugello. Ma non solo: allo stand troverai anche un liquido disgregante per il wc, il Solbio, tutto naturale ed assolutamente ecologico e delicato, dal gradevole profumo di eucalipto. Anche questo dobbiamo ancora testarlo a dovere, ma la prima impressione è stata ottima.

Questo il sito web di Maino.

ozonizzatore

Gebo Mountain e Qaïto: per vivere al meglio l’outdoor

Viaggiare in camper vuol dire vivere una vacanza all’aria aperta, e cosa c’è di meglio di una bella grigliata tra amici?

Qaïto, azienda francese incontrata a Parma che dovrebbe essere presente anche al GWR Mugello, propone a questo scopo un focolare a pellet alimentare che può fungere sia da braciere che da piastra. UN 2 in 1 molto comodo e compatto, che sfrutta la tecnica della combustione inversa per generare il calore che serve a cuocere i cibi o un bel falò attorno al quale riunirsi e fare festa con gli amici.

Tra le altre proposte di Qaïto, più adatte però secondo noi per un utilizzo in casa, anche degli ingegnosi riscaldatori che permettono di asciugare in tempi ridotti panni stesi e scarpe bagnate.

Gebo Mountain by HF Trading provvede invece a fornire l’abbigliamento tecnico sportivo adatto alle tue escursioni. I capi sono molti e ideali per le più svariate attività: scalate, trekking, sci… E perché no, magari anche un tour invernale tra città e parchi di divertimento, come quelli che amiamo tanto fare noi! Non abbiamo avuto modo al momento di provare questi capi, quindi non possiamo parlartene per esperienza personale, ma li abbiamo “studiati” durante numerose fiere del settore. E’ proprio durante questi eventi che avrai principalmente modo di avvicinarti al mondo di Gebo Mountain, dal momento che non potrai trovare questi prodotti in vendita nei negozi. Un motivo in più per dargli un’occhiata durante il GWR Mugello, no?

Ti lasciamo qui il sito web di Qaïto e quello di Gebo Mountain

Spazio alla solidarietà

Molte altre saranno le realtà presenti, da Acquatravel a Federcampeggio, da ActItalia a Ebike Battery, da Assocamp a D’Orazio Assicurazioni…E molte altre sono in lista. Ovviamente poi saremo presenti anche noi Allemandich insieme ad altri colleghi bloggers e camperisti. Potrai ad esempio incontrare Cristiano Fabris, ovvero il Bubris di LiberaMente in Camper, ed i ragazzi di Strada Facendo, ma vogliamo concludere con la realtà forse più importante di tutte.

Stiamo parlando de La Sorgente dei Sogni, Associazione che tenterà di raccogliere un numero record di tappi di bottiglia da donare poi a C.R.O e alla Via di Natale, strutture che ospitano e curano pazienti oncologici in Friuli Venezia Giulia. Portare al centro raccolta allestito al Mugello i tuoi tappi di plastica non ti costerà fatica, ma contribuirai ad aiutare tante persone bisognose di cure ad attenzioni.

Quindi dai, non hai scuse per tirarti indietro!

la sorgente dei sogni

GWR Mugello: tu ci sarai?

Ti abbiamo raccontato solo la punta dell’iceberg di questo GWR Mugello, e speriamo di averti fatto venire la voglia di partecipare se ancora non ti sei iscritto. Sarà davvero un momento unico, di unione condivisione, e siamo certi che avrai modo di conoscere molte nuove realtà e di confermare la fiducia in quelle già familiari.

Ti aspettiamo in Toscana allora, e…alla prossima!

 

GWR Mugello

11-13 ottobre 2019

Sito web: http://www.gwrmugello.it/

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Chiara Mandich
Chiara Mandich

Classe 1985, camperista dalla nascita, è sia l’autrice dei testi del sito che di alcune delle fotografie.