Gardaland Halloween 2019: la festa più horror dell’anno diventa Magica!

Siamo circa a metà dei festeggiamenti per il periodo più da brivido dell’anno, ed è ora di vedere più da vicino il Gardaland Halloween prima che sia troppo tardi.

Premettiamo che siamo stati ospiti del Parco in una giornata “normale”, non caratterizzata da eventi particolari com’era invece successo di venerdì per l’Halloween a Mirabilandia, quindi il confronto non sarà sicuramente ad armi pari.

Anche stavolta però ci limiteremo a raccontarti l’evento e non il Parco in generale, che troverà invece spazio in un post futuro.

 Gardaland Halloween: una preview con giorni e orari di apertura

Com’è strutturato in generale il Gardaland Halloween?

E’ presto detto.

L’evento del Gardaland Magic Halloween quest’anno è iniziato il 5 ottobre, con apertura del Parco esclusivamente nei weekend fino al 27 ottobre. L’apertura diventa invece quotidiana dal 31 ottobre al 3 novembre compresi, ma attenzione: a queste date si aggiungono le aperture straordinarie serali (orario: 18.00 – 23.00 ) durante i Venerdì da Paura dell’11, 18 e 25 ottobre.

Scheletri a Gardaland

E’ in queste date speciali che Halloween si fa più sentire, mentre nei weekend normali il mood resta molto più a misura di famiglia. Il ché, bada bene, non vuol dire che sia sotto tono…solo più tranquillo e con molti meno cast members travestiti in modo orrorifico.

Ti ricordiamo che quest’anno Gardaland ha dedicato l’intera stagione alla magia, ecco perché quest’anno Halloween è ancora più Magic!

La tematizzazione del Parco…

Pur non avendo incontrato che un paio di figuranti travestiti siamo rimasti favorevolmente colpiti dall’atmosfera generale.

A Gardaland, Halloween ha un ché di gentile e un generale sapore d’autunno: foglie d’acero rosse e oro a decorare gli edifici, crisantemi colorati, balle di fieno e bandierine arancioni. Sembra davvero di trovarsi ad una sagra di paese, se non fosse per…

Ragni giganti come da tradizione, bare che si prestano a diventare set fotografici, ragnatele, streghe a testa in giù e bizzarri spaventapasseri imbianchini con la testa a forma di zucca. Niente di troppo creepy, ma sicuramente d’effetto. L’area più tematizzata è certamente quella che dall’ingresso conduce fino alla Valle dei Re, ed è infatti qui che abbiamo trascorso la maggior parte del tempo a gironzolare.

Valle dei re ad Halloween

Anche perché, pur essendo un sabato “normale”, l’affluenza al Parco era davvero altissima. Buon per Gardaland sicuramente, ma meno per noi che siamo riusciti a salire su pochissime attrazioni. Peccato!

Affluenza Gardaland Halloween

…ma non delle attrazioni

Le poche attrazioni che siamo riusciti a goderci però purtroppo non erano tematizzate. Questo non è di certo un problema, ma sarebbe stata un’idea carina trasformare un po’, tanto per dirne una, l’interno della Galleria di Prezzemolo. Il treno di contro aveva un po’ cambiato faccia ricoprendosi di tulle arancioni, viola e nere.

Gardaland Express

Anche alcuni dei cast members avevano reso un po’ più dark la loro solita divisa aggiungendo magliette a tema scheletro e truccando leggermente il volto.

In realtà un’attrazione realmente tematizzata c’è durante i Venerdì da Paura, o almeno così abbiamo sentito dire non avendo avuto modo di provarla di persona.

Si tratta della Foresta Incantata, la più recente attrazione del Parco: sappiamo che si  trasforma per l’occasione nella Foresta Malefica, un walk through interattivo infestato da entità malvagie e demoniache. Ci piacerebbe provarla in futuro, anche nella sua versione classica…ma dovremo sicuramente programmare la nostra visita in un periodo di ridotta affluenza.

Profumi golosi e tanta dolcezza

Tantissime invece le bancarelle che vendevano costumi ed oggetti di Halloween, e ancora di più gli chalet dove acquistare cibo e bevande. C’erano lunghissimi spiedini di marshmallow da arrostire su grandi falò, mele caramellate, patatine fritte normali mixate ad altre viola, waffles personalizzabili, cioccolata calda di tutti i tipi, hamburger a tema…

marshmallow

Nell’aria si spandeva un profumo dolce e delizioso, ed è la prima volta in tanti anni che vediamo tanto spazio dedicato al cibo qui a Gardaland. Abbiamo ritrovato anche gli stessi biscotti e le stesse crepes mostruose che avevamo già apprezzato a Mirabilandia: non sappiamo chi abbia preso spunto da chi, o se per puro caso entrambi i Parchi si siano rivolti allo stesso fornitore, ma come sai apprezziamo sempre la tematizzazione che si estende al cibo.

Cioccolata a Gardaland

Originale invece l’aperitivo offerto presso un paio di postazioni: un drink fumante, verde o arancione, servito all’interno di zucche intagliate per diventare porta bicchieri: Che idea carina! 

Non abbiamo avuto modo di assaggiare granché perché ci eravamo concessi una colazione più che abbondante al mattino, ma le espressioni degli altri ospiti del Parco intenti a degustare qualcosa erano più che soddisfatte.

Gli spettacoli

Abbiamo purtroppo assistito ad un solo spettacolo, il musical “Horror Hotel” che è andato in scena presso il Gardaland Theatre. A differenza di quelli di Mirbilandia questo era uno script originale e non un rifacimento di musical già esistenti, e questo lo abbiamo apprezzato. In scena canzoni sia celebri che scritte appositamente per il musical la cui trama racconta la ricerca dell’amore da parte del proprietario dell’hotel. Durante lo spettacolo anche numeri circensi, come l’esibizione del bravissimo contorsionista che sembrava non avesse nessun osso in corpo da tanto era flessibile e snodato.

Balle di fieno di Halloween

Ogni giorno in scena comunque tanti altri show, per lo più a misura di bambini, ma durante i Venerdì da Paura anche questi cambiano faccia diventando molto più spaventosi da quanto sappiamo.

Eccoti un piccolo riassunto di quello che potrai trovare durante queste date speciali all’interno del Parco:

  • Zombie Escape Walk: una parata mostruosa da Piazza Camelot a Piazza Gardaland, a partire dalle ore 22.20.
  • Flash Mob Mostruoso: tutti a ballare sulle note di Thriller! In Piazza Ramses, ore 22.40.
  • Horrorock Show: travolgente show finale con spettacolo pirotecnico incluso. Sempre in Piazza Ramses, alle ore 22.45.
  • Macabre, the horror live show: coreografie indemoniate ed acrobatiche ed un pizzico di umorismo al Gardaland Theatre, ore 21.00
  • Mr e Mrs Halloween: sarà il tuo il look più mostruoso? Partecipa alla gara al Gardaland Theatre dalle 18.30 alle 20.00! 
  • Gli Acchiappamostri: due acchiappafantasmi tutti speciali e da ridere per disinfestare il Parco. Potrai incontrarli in giro per Gardaland alle 18.30 e alle 20.00.
  • Paranormal Investigation: svela gli indizi su Instagram e risolvi i mostruosi casi dei Venerdì da Paura!

Ti consigliamo comunque di assistere alla cerimonia di apertura del Parco e a quella di chiusura (It’s Halloween Time!), eventi sempre imperdibli.

Le notte più oscura dell’anno: cosa succede il 31 ottobre?

Di certo la serata più attesa è quella del 31 ottobre, la notte di Halloween. Potrai assistere a show esclusivi, il Parco si riempirà di mostri, zombie e fantasmi e dalle 18.30 fino a mezzanotte potrai scatenarti durante il Gardaland Halloween Party.

Si tratta di una serata davvero speciale, con DJ Set e musica tutta da ballare e che vedrà la partecipazione straordinaria dei The Kolors e di Elodie, nomi noti soprattutto ai più giovani.

Il biglietto per goderti il tuo Gardalanad Halloween Party ha un costo di 25€ e ti garantirà l’accesso al Parco solo il 31 ottobre dalle 14.00 alle 24.00

Gardaland Halloween: cosa ne pensiamo? Confronto con Mirabilandia

Di certo il Gardaland Halloween Party dev’essere divertentissimo, ma noi non abbiamo avuto modo di provalo così come le serate di apertura straordinaria… quindi non possiamo fare un vero e proprio confronto con l’Halloween di Mirabilandia. Di certo a Gardaland mancano i tunnel dell’orrore e abbiamo trovato molti meno figuranti, ma non sappiamo come sia l’atmosfera durante i Venerdì da Paura. Di Gardaland abbiamo apprezzato però la tematizzazione del Parco in sé, meno horror e più autunnale e su misura di famiglia…ma dipende da che tematizzazione cerchi tu! Gardaland sicuramente è adatto anche ai più piccoli perché è meno “creepy”, Mirabilandia calca un po’ di più la mano.

Zucca di Halloween Distrutta

Anche gli spettacoli di Mirabilandia ci sono sembrati in generale più dark, ma per quanto riguarda i musical abbiamo apprezzato la scelta di Gardaland di non puntare su un rifacimento ma di investire su uno spettacolo con componenti originali: bravi! Il risultato poi può piacere o meno, ma il coraggio secondo noi va premiato.

Non ci sono aree off limits per i bambini a Gardaland, ma non sappiamo se sia lo stesso anche durante i Venerdì da Paura.

Nel complesso comunque l’esperienza ci è piaciuta, e non vediamo l’ora di sperimentare qualcosa di più l’anno prossimo qui a Gardaland.

E tu, quale tipologia di Halloween preferisci? Qualcosa di più tranquillo o ami il brivido selvaggio? Lasciaci un commento, e alla prossima!

Indirizzi e note utili

Gardaland 

Via Derna, 4, 37014 Castelnuovo del Garda, VR

Sito web per consultare orari e aperture: https://www.gardaland.it/

I cani sono ammessi nel Parco purché tenuti al guinzaglio e con museruola se di grossa taglia

Gardaland dispone di un parcheggio diurno per i camper, ma non permette ancora la sosta notturna. Noi di solito ci rivolgiamo quindi al Camping Amici di Lazise, ma questa volta siamo stati ospiti del Gardaland Magic Hotel Gardaland Magic Hotel.

E come al solito, se vuoi usufruire di un ingresso a Gardaland a prezzo scontato, fai un salto su 365Tickets!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Chiara Mandich
Chiara Mandich

Classe 1985

Camperista dalla nascita, è sia l’autrice dei testi del sito che di alcune delle fotografie.