fbpx
Chiara Mandich

Anche tu ti impegni per scattare foto bellissime durante i tuoi viaggi? Scommettiamo di sì, lo facciamo tutti.

Ma scommettiamo anche che, nel momento in cui poi li riguardi, non sempre i tuoi scatti ti soddisfano appieno.

C’è sempre quella foto che sarebbe stupenda ma è contro sole, o quel cielo insipido che appiattisce ogni paesaggio, o magari l’inquadratura che non è nè carne nè pesce…vero?

Non hai idea di quante foto brutte abbiamo scattato noi…! Ma poi ci siamo intestarditi e abbiamo iniziato a studiare e, soprattutto, ad esercitarci tanto. Del resto è proprio questa la chiave del successo: studio e tanta, tanta pratica.

Se c’è però uno scatto che spiace particolarmente vedere riuscito male è il ritratto fotografico di una persona a noi cara. Sembra quasi di farle un torto…e noi non vogliamo che capiti più.

Quindi eccoti qualche consiglio e un video tutorial su come fare belle foto ed in particolare ritratti fotografici con la tecnica dello sfondo sfocato.

Pronto ad imparare?

Lo sfocato in fotografia: un errore o un vantaggio?

Una foto sfocata, diciamocelo chiaramente, è di solito brutta. Una delusione, un risultato frustrante ed indesiderabile. Un qualcosa che trasforma foto fantastiche in scatti da buttare.

In realtà un’immagine sfocata può anche avere un suo perché, se lo sfocato non è un errore ma qualcosa di voluto.

Ad esempio una foto con sfondo sfocato è perfetta per far risaltare un volto umano o animale, ma anche per mettere in evidenza un dettaglio in  primo piano.

Ecco quindi che il soggetto principale si staglierà chiaramente rispetto allo sfondo e sarà messo ancora più in risalto.

Sì, certo, tutto molto bello ma…come si fa?

Te lo spieghiamo subito.

L’occorrente

Prima di tutto devi avere un soggetto da fotografare, una “cavia” più o meno consenziente (sì, lo sappiamo che stai già guardando con bramosia il tuo cane o la tua dolce metà…).

Poi ti servirà un apparecchio in grado di scattare fotografie: preferibilmente una macchina fotografica, ma alla peggio anche il cellulare può andare bene.

Ricorda solo che, mentre con una macchina fotografica potrai già ottenere l’effetto durante lo scatto, con un cellulare dovrai lavorare molto in fase di post-produzione.

Tornando alla macchina fotografica, scegli un obiettivo fisso per soggetti a cui potrai avvicinarti e che rimarranno fermi mentre scatti, mentre opta per uno zoom in caso ad esempio di animali selvatici.

Usa un obiettivo il più luminoso possibile, con un valore il più possibile prossimo a 1.

Come impostare la macchina fotografica

Lavora in priorità di diaframma (opzione AV) e varia l’apertura del diaframma stesso fino al valore di “f” più basso possibile numericamente parlando. Non preoccuparti se non sai ancora bene perché ti stiamo suggerendo queste impostazioni: col tempo ti spiegheremo tutto, ma per ora vogliamo insegnarti al volo come ottenere foto belle in modo rapido.

Ok, la macchina è impostata…ora dobbiamo comporre la fotografia!

La composizione fotografica, questa (s)conosciuta

Ecco, la composizione fotografica è fondamentale per ottenere uno scatto non banale.

Sono tante le regole che potrai applicare, ma andiamo sul semplice e sfruttiamo la regola dei terzi.

Non sai cosa sia? Allora scarica subito la nostra guida sulla composizione fotografica spiegata in modo semplice e veloce: è gratis e ti arriverà comodamente via mail.

Diciamo “cheese”!

La macchina è impostata, la composizione è pronta, il soggetto c’è…non ti resta che scattare!

Seguendo le nostre istruzioni dovresti aver già ottenuto una foto di ritratto con sfondo sfocato, ma sappi che potrai andare ad enfatizzare ancora di più la sfocatura grazie all’elaborazione fotografica in post-produzione. Se hai usato invece un cellulare per scattare la tua foto, questo per te sarà un passaggio davvero necessario.

Photoshop spiegato facile

Per la post-produzione noi di solito adoperiamo Adobe Photoshop.

Ok, Photoshop non è gratis, ma se ami scattare fotografie o ti diletti di computer grafica sappi che è uno strumento davvero versatile, potente e che vale il suo costo.

Potremmo però anche provare a ripetere il tutorial con software gratuiti, che ne dici? Se ne hai qualcuno da suggerirci, sappi che i tuoi consigli sono bene accetti.

Ad ogni modo qui non ci dilunghiamo a spiegare nel dettaglio cosa fare su Photoshopo: trovi già tutto nel video tutorial. E crediamo che in questi casi vedere come usare un programma sia più utile che leggere.

Ecco quindi che nel video sentirai parlare di maschere, di livelli, di pennelli e di modifiche distruttive da evitare. Anche stavolta non ti preoccupare se non ti sarà tutto chiaro: di nuovo, approfondiremo in altre occasioni.

Et voilà, il gioco è fatto!

Come fare un ritratto fotografico e altre foto bellissime…e un regalo per te!

In questo articolo e nel relativo video tutorial ti abbiamo spiegato come fare una fotografia di ritratto in modo semplice e veloce con la tecnica dello sfondo sfocato.

Va da sé che questa è una tecnica base: per i ritratti spesso si lavora meglio in uno studio fotografico piuttosto che all’aperto, per aver modo di giocare con volumi, luci e ombre in modo più controllato, e il tutto è molto più complesso di così.

Ma se sei come noi sei un fotografo amatoriale o un turista che semplicemente vuole scattare foto più belle, e non hai l’obiettivo di emulare Oliviero Toscani o Steve McCurry: speriamo quindi che tu comprenda lo spirito con cui abbiamo fatto e faremo questo tipo di tutorial.

Nel box informazioni al di sotto del video troverai due link: quello per richiedere la nostra guida gratuita sulla composizione fotografica e quello che ti darà accesso alla foto su cui abbiamo lavorato nel tutorial e ad un’altra con cui allenarti in fase di post-produzione.

Speriamo di averti dato qualche consiglio utile e…alla prossima!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Chiara Mandich
Chiara Mandich

Classe 1985, camperista dalla nascita, è sia l’autrice dei testi del sito che di alcune delle fotografie.