fbpx

Dove Mangiare a Bruges: Omaggiamo Re Cambrinus

Chiara Mandich

Se vi state chiedendo dove mangiare a Bruges e vorreste optare per un locale che offra anche una vasta scelta di birre di cui, si sa, il belgio è un grande produttore, vi consigliamo senza alcun dubbio di provare la bierbrasserie “Cambrinus”.

[siteorigin_widget class=”SiteOrigin_Widget_Image_Widget”]","after_title":"<\/h3>","widget_id":"widget-0-0-2"}}”>[/siteorigin_widget]

La bierbrasserie e il suo menù

Non si poteva quindi che intitolare a questo re gioviale una bierbrasserie, ovvero un mix tra una brasserie e un pub. Il locale è situato all’interno di un edificio del 1699 ed è piuttosto piccolo e quasi sempre pieno, motivo per cui vi consigliamo di prenotare, e qua e là troviamo raffigurazioni di Bacco, Venere, Cerere e Diana oltre che del nostro Re.

La posizione è centrale, nelle vicinanze della piazza del Municipio ma un po’ più all’interno, quindi non visibile durante i soliti percorsi turistici: insomma, dovrete arrivarci indirizzo alla mano.

Ma veniamo all’aspetto sicuramente principale se si parla di un locale dove mangiare e bere: il menù.

Vi sarà portato al tavolo un menù immenso, una sorta di Bibbia con una vasta scelta di piatti tradizionali o meno ma tutti abbondanti e ottimi. Fabio è particolarmente legato alo stufato, tenero e saporitissimo, mentre per la mia prima visita al Cambrinus io, Chiara, ho scelto petto di pollo con bacon, patate e funghi. Davvero delizioso!

Ricordiamo che le patate, in Belgio, sono un must: a Bruges c’è persino un museo dedicato alle patatine fritte! Se non gradite le patate, sappiate che in Belgio e in Germania non è insolito servire come contorno…pasta! Semplicemente cotta e scondita, e da buoni italiani scegliamo senza dubbio l’altra opzione.

[siteorigin_widget class=”SiteOrigin_Widget_Image_Widget”]

La cosa che però vi lascerà più sbalorditi è il numero di pagine del menù dedicate alle birre: sono davvero tante, perché potrete scegliere fra 400 tipi diversi di birre, di ogni tipologia e sapore possibile. Troverete le più classiche e conosciute, birre d’abbazia (tipiche del Belgio), bionde, blanche, rosse…e fruttate. Io ne ho provata una alla ciliegia e sono davvero rimasta piacevolmente colpita: di certo la consiglierei ai non amanti del tipico sapore amarognolo della birra, perché questa era quasi più simile ad una bibita alla ciliegia leggermente frizzante.

[siteorigin_widget class=”SiteOrigin_Widget_Image_Widget”]

Il servizio e i costi

Cosa dire del servizio? Abbiamo letto in giro che diversi avventori, su Tripadvisor, si sono lamentati di un servizio scadente, frettoloso e poco competente, ma non è stato il nostro caso. Certo, essendo sempre pieno il locale le cameriere non potranno dedicarvi chissà quanto tempo, ma sono cordiali e disponibili. E non abbiamo neanche dovuto aspettare troppo per vederci portare le nostre ordinazioni, altra cosa di cui si lamentano in tanti. Per me era appunto la prima esperienza, e quindi potrei anche supporre di aver avuto fortuna, ma Fabio ha frequentato in diverse occasioni il Cambrinus durante le sue trasferte lavorative in Belgio,e non ha mai avuto niente di cui lamentarsi…anzi!
I prezzi, poi, sono più che onesti. Le birre costano davvero poco, meno dell’acqua in proporzione, e questo è frequente nei Paesi produttori di birra. Quindi se amate questa bevanda siete a cavallo!
Le pietanze non sono economiche invece, ma se teniamo conto dell’abbondanza delle portate e della bontà dei piatti…beh, direi che ci può stare. Io per il mio petto di pollo (un petto intero, non due pezzetti in croce) con tutto quel contorno ho pagato 18,5 €, la stessa cifra che ha pagato Fabio per il suo stufato. Io poi ho concluso la cena con della crème brulée (una porzione enorme, non so come ho fatto a finirla) e Fabio con una Dame Blanche, una grande coppa gelato da cospargere con salsa calda di cioccolato. Entrambi i dolci sono costati 7,5 €.

[siteorigin_widget class=”SiteOrigin_Widget_Image_Widget”]","after_title":"<\/h3>","widget_id":"widget-0-0-8"}}”>[/siteorigin_widget]

Il nostro posto preferito dove mangiare a Bruges: conclusioni

Siamo legati al Cambrinus, lo è in particolar modo Fabio, quindi non potevamo recensire il locale secondo il solito metro di giudizio…non saremmo stati razionali! Così, come per “La Cena coi Fiocchi” , abbiamo scelto di raccontarvi questo locale belga, dove mangiare e bere bene, in modo diverso dal solito.

Ovviamente di pub, birrerie e brasserie Bruges è piena, alcuni locali sono anche più antichi del Cambrinus stesso…ma ogni volta che Fabio capita a Bruges non può non portare i suoi omaggi al Re della Birra, quindi per noi la tappa è obbligata e indubbia.

Se volete omaggiare anche voi Cambrinus e la sua cantina (ma non scordiamoci la cucina!), vi lasciamo qui sotto i vari recapiti e vi ricordiamo di prenotare: in caso contrario potreste dover aspettare un po’ prima di sedervi al tavolo, ma potrete ingannare l’attesa iniziando ad assaggiare qualche ottima birra.

 

Bierbrasserie Cambrinus
Philipstockstraat 19, 8000 Brugge
Tel.: 050/33 23 28
Fax: 050/34 63 42

 

Vi lasciamo anche il sito internet ufficiale, dove potrete trovare il menù…ma solo in fiammingo, inglese e francese.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Chiara Mandich
Chiara Mandich

Classe 1985, camperista dalla nascita, è sia l’autrice dei testi del sito che di alcune delle fotografie.