fbpx

Disneyland Paris, il Parco per Tornare Bambini

Disneyland Paris è il magico luogo dove i nostri sogni di bambini diventano realtà.

Alle porte di Parigi, raggiungibile comodamente con i principali mezzi di trasporto:

  • treno (dovrai poi prendere la metropolitana e scendere a Chessy, proprio di fronte al parco)
  • aereo (dall’aeroporto troverai comode navette a pagamento) 
  • auto o, come nel nostro caso, camper
Ingresso dai parcheggi
Gli accessi al Parco dai campeggi: Disney fin da subito.

In quest’ultimo caso ricordati che i parcheggi sono a pagamento: 20 euro per le auto, 15 per i motocicli e 45 per i camper.

Se intendi trascorrere a Disneyland più di due giorni, ti consigliamo di valutare l’acquisto di un pass annuale, un abbonamento che ti permetterà di rientrare dei costi di ingresso al parco e di ridurre la spesa per il parcheggio e per eventuali acquisti (in ogni negozio riceverai lo sconto del 10% su ciò che comprerai).

statuine
Una delle tante statuine da collezione in vendita a Disneyland Paris.

La durata del pass è di 12 mesi dalla data di acquisto, e ti consigliamo di sottoscrivere l’abbonamento direttamente al Parco.

In questo caso, potrai pagare il prezzo dell’abbonamento alle casse, e poi ti dovrai recare con la ricevuta rilasciata presso l’apposito ufficio che troverai all’ingresso di Discoveryland, alla destra del castello, oppure all’ingresso dei Walt Disney Studios.

Ci sono di vari tipi di abbonamento, per cui documentati sul sito www.disneylandparis.it per trovare la formula più idonea a te.

Topolino
Topolino, forse il personaggio più iconico del mondo Disney.

Noi consigliamo il Magic Plus da 299€ perché, oltre ad avere il parcheggio per il camper scontato a 15€, avrai a disposizione ben 10 biglietti d’ingresso ai due parchi scontati a 45€ da regalare a chi vuoi tu…E questo è molto comodo per una famiglia!

Se invece non desideri fare l’abbonamento, ti consigliamo di acquistare i tuoi biglietti online per un giorno o per due o più giorni.

Ma come è strutturato il Parco?

Disneyland Park, il Parco Imperdibile

Iniziamo col parlare del Disneyland Park, il Parco principale e quello più iconico.

Una volta superati i controlli di sicurezza, ti ritroverai davanti all’ingresso del Disneyland Hotel, meraviglioso e tutto dipinto di rosa, con il grande orologio con Topolino proprio sulla facciata.

Disneyland Hotel
Il Disneyland Hotel, che costituisce anche l’ingresso al parco principale.

Davanti all’Hotel una fontana: a guardarla dall’alto potrai riconoscere la sagoma della testa del Topo più famoso al mondo, ma dal basso non è semplice accorgersene.

La gallerie inferiori dell’edificio ospitano le biglietterie, e superati i gates di accesso ti ritroverai in una piazzetta, dalla quale non è ancora possibile intravedere il famoso castello della Bella Addormentata.

Ti basterà tuttavia proseguire ulteriormente per trovartelo di fronte, altissimo per via di un sapiente gioco prospettico.

Il Castello della bella Addormentata, il vero simbolo di Disneyland nel mondo.

Lo raggiungerai percorrendo la Main Street U.S.A. (la prima land del parco), e continuando il tuo tragitto raggiungerai la Central Plaza, da cui ci si può recare in tutte le altre land del parco.

Chiara nella Main Street
Un gioioso benvenuto nella Main Street di Disneyland Paris!

Ma quali sono?

Le Land del Parco nel Dettaglio

  • Frontierland: la terra del profondo e selvaggio West americano.

Qui l’attrazione più iconica e imperdibile è senza dubbio il Big Thunder Mountain, un mine train tematizzato benissimo e l’unico in tutti i parchi Disney a trovarsi in mezzo a un lago.

Big Thunder Mountain
Il Big Thunder Mountain, il mine train che rappresenta l’attrazione più iconica di Frontierland.

Per quest’attrazione ti consigliamo di procurarti un Fast Pass, ovvero un ticket con indicata una finestra oraria entro la quale potrai goderti l’attrazione senza fare code.

Puoi ritirare il Fast Pass alle apposite macchinette utilizzando il tuo biglietto di ingresso al Parco, ma attenzione: non potrai avere in contemporanea due Fast Pass validi per attrazioni all’interno dello stesso Parco (uno per Disneyland e uno per gli Studios sì, due per Disneyland o due per gli Studios no). 

main street carretto
Un carretto che distribuisce snack e bibite in Main Street.

Altra attrazione degna di nota e legata a livello di concept al Big Thunder è la Phantom Manor, la casa stregata…oltretutto rifatta da pochissimo!

phantom manor
La Casa Stregata, o Phantom Manor: ancora più “paurosa” col brutto tempo.

Bella, bellissima, e soprattutto non troppo paurosa. 

  • Adventureland: dedicata alle avventure.

Ha come attrazione simbolo quella dedicata ai Pirati dei Caraibi.

Anzi, sapevi che è nata prima l’attrazione di Disneyland e poi la saga cinematografica resa celebre da Johnny Depp nei panni di Capitan Jack Sparrow?

In questa land troverai inoltre la capanna di Robinson e il piccolo ottovolante dedicato a Indiana Jones.

Teschio adventure isle
In Adventureland c’è un walk through alla scoperta delle caverne dei pirati e dei loro segreti.
  • Fantasyland: il regno della fantasia, della magia e delle favole, il nostro preferito.
sguardo su Fantasyland
Uno sguardo dall’alto su Fantasyland, la land più magica del Parco.

Un tripudio di colori pastello e casette deliziose che non potrai non amare.

Qui troverai il Labirinto di Alice, la giostrina di Dumbo, le dark rides di Biancaneve e Pinocchio disegnate da Walt Disney in persona, il Volo di Peter Pan (procurati il Fast Pass!)…

Stregatto
Lo Stregatto nel Curioso Labirinto di Alice.

E poi It’s a Small World, anch’essa voluta e disegnata da Walt Disney per un’Esposizione Mondiale e dedicata all’Unicef e all’uguaglianza di tutti i bimbi del mondo.

Inoltre come non nominare ancora il Castello della Bella Addormentata?

Castello
Un’altra immagine del Castello, che cela al suo interno un paio di walk through.

E’ un walk through, quindi anch’esso un’attrazione, e nei suoi sotterranei potrai addirittura incontrare un drago!

Chiara al ristorate più caro di Disneyland
Chiara a Fantasyland, davanti al ristorante Auberge du Cendrillon, uno dei più cari del Parco e dedicato a Cenerentola.
  • Discoveryland: la fantascienza immaginata dai grandi pensatori del presente e del passato.

Qui troverai Autopia, Buzz Lightyear Laser Blast, l’Orbitron e, soprattutto, Star Tour.

Da un aeroporto spaziale prenderai il volo con un pilota d’eccezione, ma quale sarà la tua meta?

Non si può sapere, perché viaggio e destinazione cambiano di volta in volta in un mix di scenari completamente random.

Hyperion Cafè
Vista serale della futuristica Discoveryland, nei pressi di uno dei fast food più grandi del Parco: il Cafè Hyperion.

Cibo, Spettacoli, Personaggi e Shopping

In ogni land troverai ristoranti economici e non.

Conta che in media mangiare a Disneyland è caro, e ancora più cari sono ovviamente i ristoranti top di gamma, ma il bonus è che qui potrai incontrare alcune principesse e personaggi Disney che verranno direttamente al tuo tavolo per una foto ricordo.

I nostri consigli su dove mangiare bene a Disneyland Paris spendendo poco. Durata 06:44

L’unica altra possibilità di incontrarli altrimenti è fare le lunghe code negli orari stabiliti e presso le apposite postazioni, ma soprattutto nel caso in cui tu voglia incontrare una principessa presso il Princess Pavillion…auguri! Potresti dover aspettare anche due ore…

meet and greet
Un “Meet and Greet” con Minnie: incontrare i personaggi richiede molta pazienza.

Numerosi anche i negozi dove potrai acquistare gli articoli del merchandise ufficiale, ma per maggiori informazioni ti rimandiamo ai nostro articolo dettagliato in merito, suddiviso in parte 1 e parte 2.

Orecchie Minnie
Chiara all’interno di uno dei numerosi negozi del Parco, con un look dedicato al 100% a Minnie.

E tra gli spettacoli?

Imperdibile la parata pomeridiana, il nuovo spettacolo “Topolino e l’Orchestra Filarmagica” presso il Discovery Theatre.

carro parata
Il carro dedicato al Re Leone durante la parata pomeridiana.

Altrettanto imperdibile lo spettacolo serale, Disney Illumination: tanta musica e immagini proiettate sulla superficie del castello della Bella Addormentata, per concludersi poi con tanti fuochi d’artificio.

Disney Illumination
Disney Illumination, lo spettacolo serale del Parco con giochi di luci, musica, videomapping sul castello della Bella Addormentata e fuochi d’artificio.

Walt Disney Studios, il Regno del Cinema

E’ il secondo parco tematico del resort, dedicato al mondo del cinema, agli attori, agli effetti speciali e a tutto il corollario.

E’ più piccolo, come dimensioni, rispetto al Disneyland Park, e chiude anche solitamente prima rispetto al suo fratello maggiore.

Walt Disney Studios
I Walt Disney Studios, con all’ingresso Topolino Apprendista Stregone.

E’ anch’esso suddiviso in land, ma dai confini meno netti…ad eccezione dell’area dedicata a Toy Story, che è un piccolo capolavoro e che costituisce proprio la Toy Story Land.

Ci sono molte meno attrazioni ai Walt Disney Studios, va detto, e anche la tematizzazione è minore.

Orecchie
Impossibile non comprare un cerchietto con le orecchie di Minnie o Topolino.

Si trovano tuttavia qui alcune delle attrazioni di maggior interesse: la Tower of Terror, Ratatouille, Crush’s Coaster…

E inoltre questa zona del Parco sta per subire davvero tanti cambiamenti: sorgeranno qui infatti le tre nuove land dedicate a Frozen, al mondo Marvel e all’universo Star Wars…e dai progetti sembra che verrà fuori qualcosa di davvero notevole!

Disney Village, tra Shopping e Locali

Il Disney Village è il terzo parco del Resort, ma non è propriamente un parco tematico.

Disney Store
Il Disney Store, il più grande negozio Disney del Village.

L’accesso è gratuito e quindi non serve possedere un biglietto, ma bisogna comunque sottoporsi ai controlli di sicurezza.

Qui troverai tantissimi negozi, ristoranti e pub, cinema e una sala giochi, ma nessuna attrazione se non consideriamo la mongolfiera a bordo lago a bordo della quale potrai rimirare Disneyland dall’alto.

Mongolfiera
La mongolfiera, l’unica attrazione del Disney Village.

Il Village rimane aperto fino a tardi, oltre gli orari di chiusura del Parco principale, così da permettere ai visitatori che risiedono negli alberghi e non di mangiare e fare acquisti.

Hotel e Area Camper: Dove Dormire a Disneyland

Per trascorrere più giorni nel resort, sono a disposizione degli ospiti 7 alberghi all’interno dello stesso.

  • Disneyland Hotel: il più costoso e ambito, si trova proprio all’ingresso del Parco Disneyland… ed è il sogno proibito di tutti noi amanti della Disney
  • New York: dall’aspetto di un complesso di grattacieli, è attualmente in ristrutturazione per essere ritematizzato in “Marvel style”
Molly Brown
La Molly Brown, il battello che ti farà fare un giro attorno al lago in Frontierland.
  • Newport Bay Club: albergo in stile ‘800 americano, con un caratteristico faro e affaccio sul lago
  • Sequoia Lodge: ricorda una foresta di sequoie e gode di una piscina privata
  • Cheyenne: un villaggio del Far West, davvero carino e con stanze a tema Toy Story
  • SantaFè: tematizzato sulla base del film Pixar Cars
  • Davy Crockett Ranch: composto da bungalow ma che non ospita camper e roulotte. Inoltre non  è collegato ai Parchi da  servizi navetta.
parata
Paperina durante una parata nel parco a tema Halloween.

Disponibile anche un’area camper, con possibilità di scarico ma senza possibilità di allaccio elettrico, proprio all’interno dei parcheggi del Resort. 

Considerazioni Finali su Disneyland Paris

Questa era solo una piccola introduzione al Disneyland Paris, ma trovi qui sul blog molti altri articoli a tema:

E naturalmente la nostra guida gratuita al Parco: ben 70 pagine da leggere e scaricare, ricche di consigli e di segreti segretissimi: non perdertela!

tramonto su disneyland
Salutando Disneyland Paris al tramonto, con in mano un palloncino.

Ti consigliamo inoltre di scaricare l’App ufficiale di Disneyland Paris per iOS o per Android, in maniera tale da sapere quali sono i tempi di attesa di tutte le attrazioni e pianificare meglio la tua giornata al Parco.

Alla prossima!

hiho
Chiara emozionatissima per aver incontrato inaspettatamente uno dei suoi personaggi preferiti, l’asinello depresso Hiho.

Sito web ufficiale: https://www.disneylandparis.com/it-it/

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Chiara Mandich
Chiara Mandich

Classe 1985, camperista dalla nascita, è sia l’autrice dei testi del sito che di alcune delle fotografie.