La Cucineria Berlicabarbis: un brunch approvato!

Oggi un nuovo locale recensito: la Cucineria Berlicabarbis qui a Torino.

Noi Allemandich siamo sempre insieme, dove va uno va l’altra. Ed è per questo che sul nostro blog, anche se di solito scrivo io ( sono Chiara, ciao!) vengono raccontate sempre le impressioni di entrambi. Solo in due casi ho parlato solo e soltanto per me, perché Fabio non era stato direttamente coinvolto nell’esperienza: la recensione della bottiglia Bogi e del ristorante messicano Casa Pepa, dove avevo partecipato ad un addio al nubilato.

E visto che è periodo di matrimoni, anche l’altro giorno sono stata ad un addio al nubilato. E di nuovo, ovviamente, Fabio non era gradito: girls only, of course!

La festeggiata era la compagna del fratello di mia cognata (auguri Karin e Beppe!), e abbiamo scelto di iniziare il party con un brunch alla Cucineria Berlicabarbis.

La sorellina minore del “Berlica”

Chi abita a Torino non può non conoscere la Torteria Berlicabarbis. È un posto leggendario, un piccolo locale in Corso Moncalieri che, indovinate? Serve torte. Torte di tutte le fogge e i colori, con una marea di farciture diverse, alcune adatte anche alle persone che soffrono di intolleranze alimentari. E per accompagnare queste delizie altrettanto deliziose tisane, cioccolate calde particolari ed altre bevande golose. Spesso la Torteria è piena, la coda arriva fino in strada, e a meno che la loro politica non sia di recente cambiata non accettano prenotazioni se non per eventi ed occasioni Visto l’enorme successo della Torteria è stata prima aperta la Torteria 2 in via Catania, e poi la Cucineria in via Parma, che si occupa anche di preparare piatti salati. Ed è proprio alla Cucineria che siamo state noi.

Il locale

La prima cosa che vi colpirà sono le altalene nella veranda esterna. Ebbene sì, altalene multicolori al posto delle normale sedie. Ora non so se io riuscirei ad affrontare un pranzo dondolante, ma di sicuro l’idea è simpatica ed originale. E le altalene continuano anche all’interno del locale, ma solo ad un tavolo. In generale l’atmosfera è rustica, con pareti di mattoni a vista e un grande impiego di barattoli e scatolette di latta per decorare i lampadari e per ricoprire le scatole elettriche di derivazione. La porta del bagno è scorrevole e collegata ad un complesso sistema di carrucole casalinghe (altra idea divertente!), e l’angolo bar sfoggia varie bottiglie di grappa aromatizzata nei gusti più disparati, dalla violetta alla camomilla.

Tocco finale il menù, i cui piatti del giorno sono scritti a mano su delle lavagnette appese alle pareti.

Il menù

Già, il menù. Come si mangia alla Cucineria Berlicabarbis? Bene direi! Le proposte della cucina sono originali e ben congegnate, e voi potrete scegliere due portate salate e due dolci (menù da 15€) oppure tre salate e due dolci (menù da 18€). In entrambi sono comprese acqua e caffè.

L’altro giorno lo chef proponeva:

  • cous cous vegetariano
  • agnolotti di fiori di zucca con mentuccia e ricotta
  • rollé di pollo alla birra bianca
  • gamberi alla griglia con salsa di passion fruit
  • frittino misto di totani e calamari
  • frittellina hamburger
  • pancakes con nutella o marmellata
  • torta con mousse di mirtilli

Da qui si evince una piccola pecca: la scelta limitata dei dolci. Non si possono ordinare due pancake o due fette di torta ma solo due piatti diversi, indipendentemente dalla farcitura (non potrete prendere un pancake alla marmellata ed uno alla nutella, per intenderci). E non mangiare un dolce non vi porterà ovviamente alcuno sconto. Allo stesso modo non potrete sostituire il caffè con bevanda di altro genere.

La mia scelta? Menù da 18€ con frittino, cous cous, gamberi, pancake alla nutella e, ovviamente, torta. Buono e abbondante, peccato solo che il fritto di pesce fosse freddo e quindi duretto…ma forse perché ci siamo perse a chiacchierare! Tenete conto che le singole portate non sono abbondantissime e vi vengono servite tutte in uno stesso piatto (ovviamente un piatto per le salate e un piatto per le dolci), ma l’insieme sazia.

I drink

Si può festeggiare una futura sposa senza fare un brindisi un pochino alcolico? Ovviamente no. E quindi abbiamo anche preso dei drink extra menù. Potrete scegliere sia la versione più classica di alcuni cocktail che la loro versione rivisitata, spesso dal nome evocativo e simpatico: La Grande Imperatrice, Terra di Zucchero, Fiore di Fuoco…Io ho preso il secondo che vi ho nominato, un mix di succhi di frutta e gin davvero ottimo e dolce, al punto che ci si scordava di bere un alcolico. Ma poi l’alcol l’ho sentito dopo…! Niente di eccessivo comunque, io ho il quarto d’ora di obnubilamento anche con un semplice bicchiere di vino o con un pochino di birra, quindi non faccio testo.

Ad ogni modo il costo dei drink alcolici è di 7€, 6€ per quelli analcolici.

Il personale

Tutti i ragazzi della Cucineria Berlicabarbis sono stati carinissimi con noi, pazienti, e sono stati al gioco quando abbiamo richiesto loro un piccolo aiuto per fare uno scherzo alla quasi-sposina. Niente di cui lamentarci, e ci hanno anche concesso di violare qualche regola. Altra cosa buona è la possibilità di chiedere conti separati e questa specie, in caso di gruppi numerosi, è una benedizione.

La Cucineria Berlicabarbis: conclusioni e contatti

Mi sono trovata davvero bene alla Cucineria Berlicabarbis, e credo proprio che riorganizzerò quanto prima con Fabio e magari col resto della famiglia. L’ambiente semplice e informale e l’ottima cucina hanno reso piacevole trascorrere qualche ora tutte insieme, e credo che anche la festeggiata abbia gradito!

Vi lascio i contatti dei locali Berlicabarbis…e un saluto anche da Fabio!

Cucineria Berlicabarbis

Via Parma, 61

10153 Torino

Tel: 011 1893 1698

Sito web: https://www.facebook.com/cucineriaberlicabarbis/

Torteria Berlicabarbis

C.so Moncalieri, 214

10133 Torino

Tel: 011 2074508

Sito web: https://berlicabarbis.com

Torteria Berlicabarbis 2

Via Catania, 10

10153 Torino

Tel: 011 231032

Sito web: https://berlicabarbis.com/

Condividi su:
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn