fbpx

CamperZone è una nuova piattaforma online dedicata ai camperisti che abbiamo avuto modo di conoscere in occasione della fiera “A Tutto Camper” di Torino. Fiera in cui, se ben ricordi, avevamo incontrato anche Jasmine e Fabrizio di Greenning.

Oggi vogliamo farti conoscere questa nuova realtà dalla viva voce dei suoi soci fondatori, Tommaso Impenna e Federico Napoli.

Conosciamo i due ragazzi e il loro progetto

D: Allora ragazzi, innanzitutto è un piacere conoscervi. Siamo sempre felici di scoprire nuove realtà giovani legate al mondo del camper! Per cominciare parlateci un po’ di voi.

R: Ciao! Noi siamo Tommaso e Federico, siamo di Roma e siamo i soci fondatori di CamperZone. Abbiamo una web agency da 6 anni e, pur essendo camperisti, non abbiamo un camper di nostra proprietà. Diciamo che ne noleggiamo spesso uno per poterci spostare comodamente per lavoro.

D: Come è nata l’idea di CamperZone?

R: L’idea in realtà è venuta a un nostro collaboratore, camperista convinto. Aveva notato che su Facebook c’erano un sacco di gruppi e di pagine dedicate al mondo del plein air, ma proprio il loro numero e la loro varietà rendeva il tutto dispersivo e di difficile consultazione. Circa 3 anni fa abbiamo quindi iniziato a lavorare su una piattaforma online che riunisse in un unico posto tutto ciò a cui un camperista può essere interessato.

Gli Allemandich e CamperZone

Entriamo nel dettaglio della piattaforma

D: In effetti Facebook è un social un po’ troppo caotico in certi contesti. Quali sono i punti di forza di questa vostra creatura, e come si struttura?

R: CamperZone è online dal 2 febbraio di quest’anno, e registrarsi ed usufruirne è totalmente gratis per gli utenti privati, mentre per le aziende le cose cambiano un po’. E i contenuti sono creati per la maggior parte proprio dagli utenti stessi.

Si compone di varie aree: una social map, ovvero un elenco ad esempio di tutte le aree sosta di una certa zona che possono essere recensite ed essere aggiornate attraverso una pagina dedicata.

News ed eventi del settore e non, area curata in parte da noi e in parte dagli utenti. Se è ovvio che ci sia interesse riguardo gli eventi e le fiere specifiche del settore, è altrettanto vero che a molti interessa anche frequentare eventi socio-culturali, enogastronomici, religiosi…E non si può non tenerne conto.

C’è una sezione dedicata agli annunci di aziende e privati, ma ci sono anche gruppi come su Facebook e persino un forum, che anche se al momento è un sistema di comunicazione un po’ passato di moda è ancora utilizzato con soddisfazione da alcuni.

Una parte della piattaforma è dedicata poi ai diari di viaggio, cosa apprezzatissima dai camperisti che spesso prendono spunto dagli itinerari di altri utenti per organizzare il loro stesso viaggio.

Ricordiamo che CamperZone è disponibile in versione desktop e come App sia per Android che per iOS.

CamperZone

Le aziende

D: Avete detto che l’utilizzo della piattaforma è gratuita per gli utenti, ma che per le aziende le cose sono un po’ diverse. In che senso?

R: Per aziende intendiamo concessionari, gestori di aree sosta e simili, noleggiatori…Tutte categorie professionali che, grazie a CamperZone, possono avere il grande vantaggio di interfacciarsi con un pubblico estremamente targettizzato e interessato.

In base alle tipologie di aziende e alle loro necessità abbiamo ideato tre “pacchetti”, ad un costo realmente irrisorio:

Il primo pacchetto è destinato ai proprietari ad esempio delle aree sosta, ovvero a quelle aziende i cui servizi mutano poco nel tempo. Per usufruire della nostra piattaforma a loro è richiesto un pagamento minimo.

Il secondo pacchetto è destinato a concessionari, noleggiatori e quanti vogliono pubblicare un gran numero di offerte e promozioni. Ad un prezzo leggermente più alto rispetto a quello del pacchetto precedente queste categorie possono pubblicare un numero infinito di annunci, cosa che è invece sempre gratuita per gli utenti privati.

Infine il terzo pacchetto: è destinato a tutti coloro che non possono o non vogliono occuparsi in prima persona della promozione del loro brand online su CamperZone. In tal caso è la nostra web agency che se ne occupa in vece loro.

CamperZone

Sogni nel cassetto

D: Di sicuro avete le idee chiare e state lavorando bene. Ad oggi com’è la risposta degli utenti?

R: Possiamo dire ottima. Ad ottobre abbiamo registrato circa 12000 iscritti, e ogni giorno nuovi utenti si aggiungono alla nostra famiglia.

D: E quindi, sogni nel cassetto e progetti futuri?

R: Sicuramente vorremmo continuare a crescere e rendere CamperZone una piattaforma fruibile non solo dagli utenti italiani ma da tutti i camperisti del mondo. In fondo non possiamo immaginare informazione migliore in merito ad una meta di quella fornita da chi ci vive abitualmente. Per ora non abbiamo ancora attuato azioni di marketing per l’estero, ma in futuro…Del resto questo nostro social network per camperisti nasce come piattaforma inglese, come qualsiasi prodotto informatico, quindi il passo potrebbe anche essere breve. E magari il prossimo anno ci vedrete alla fiera del camper di Dusseldorf.

Altro sogno nel cassetto sarebbe quello di trasformarci in nomadi digitali e di poter lavorare comodamente in giro per il mondo a bordo di un bel camper.

D: Non possiamo che farvi il nostro migliore “in bocca al lupo”, e vi salutiamo con un’ultima domanda: avete un motto personale?

R: Ovviamente sì: “Lavoriamo ogni giorno per rendere unica la nostra passione”

CamperZone

CamperZone: la piattaforma per i camperisti

Non possiamo non apprezzare l’entusiasmo e lo spirito d’iniziativa di questi ragazzi. Speriamo che il loro progetto possa continuare a crescere e dar loro grandi soddisfazioni e noi, nel nostro piccolo, siamo ben contenti di averli conosciuti e di aver dato inizio ad una collaborazione. Quindi seguici, seguili…e alla prossima!

Sito web ufficiale: https://www.camperzone.it/

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Chiara Mandich
Chiara Mandich

Classe 1985, camperista dalla nascita, è sia l’autrice dei testi del sito che di alcune delle fotografie.